Una nuova stazione sorgerà a Martinsicuro RFI e Regione Abruzzo sottoscrivono la convenzione per realizzarla entro fine 2023

Dal 2023 Martinsicuro (TE) avrà la propria stazione dei treni. Oggi, 25 febbraio, è stata sottoscritta dalla Regione Abruzzo e da Rete Ferroviaria Italiana la convenzione per la realizzazione dello scalo ferroviario, accompagnata da un cronoprogramma dettagliato dei prossimi lavori che prevede il collaudo e la messa in esercizio entro la fine del prossimo biennio. La nuova fermata, che potrà incentivare il turismo e la mobilità in Val Vibrata, prenderà vita lungo la linea Adriatica Bologna-Lecce al Km. 297+500, insieme a opere civili e impiantistiche, come scale/rampe, ascensore e un sottopasso pedonale per collegare i due binari esistenti, idoneo per i non vedenti e per i soggetti a capacità motorie ridotte. Costo complessivo dell’operazione: 2,6 milioni di euro. Una cifra suddivisa in egual misura tra Regione Abruzzo e RFI, quest’ultima riconosciuta come Soggetto attuatore dell’opera.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Traduci