Svizzera, collegamenti notturni temporaneamente sospesi

In Svizzera le imprese dei trasporti pubblici sospendono i collegamenti notturni a partire dal prossimo fine settimana (6-7 novembre). Si tratta di offerte di trasporto che in molte città o agglomerati sono gestite, in aggiunta all’offerta giornaliera, nelle notti da venerdì a sabato e da sabato a domenica. La sospensione è una misura volta a contrastare la diffusione del coronavirus ed è stata decisa d’intesa con i committenti dell’offerta notturna (Confederazione e Cantoni), con l’Ufficio federale dei Trasporti (UFT), nonché con i leader di sistema FFS (trasporto ferroviario) e AutoPostale (trasporto su strada). La decisione si basa sui provvedimenti adottati dal Consiglio federale il 28 ottobre 2020, che includono anche la chiusura di bar e ristoranti a partire dalle ore 23.00. Questo si traduce anche nell’assenza di domanda per un’offerta notturna. Alcune reti notturne (ad es. Moonliner, Nachtstern) hanno già sospeso l’esercizio, mentre altre non avevano ancora ripreso l’attività dopo la prima ondata di coronavirus (ZVV rete notturna). L’offerta notturna sarà sospesa a tempo indeterminato. La ripresa dipenderà dalle disposizioni del Consiglio federale in materia di chiusure e di vita notturna. Le coincidenze previste dopo l’arrivo degli ultimi treni dell’orario saranno garantite, in quanto spesso utilizzate da persone attive professionalmente con turni di lavoro notturni (ad es. professioni sanitarie). I collegamenti sono tutti consultabili nell’orario online.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.