Orario FFS 2021: collegamenti più rapidi verso Milano e Monaco di Baviera e messa in esercizio graduale della galleria di base del Monte Ceneri

Il cambiamento d’orario del 13 dicembre 2020 sarà segnato dal nuovo collegamento ferroviario attraverso le Alpi (NFTA). L’orario 2021 apporterà numerosi miglioramenti nel trasporto merci e passeggeri internazionale e nazionale. Nel traffico internazionale i collegamenti con Milano e Monaco di Baviera saranno più rapidi e frequenti. I singoli elementi del servizio saranno messi in funzione con un ritardo dovuto alla pandemia legata al Coronavirus. In Ticino, fino al 4 aprile 2021, sarà in vigore dapprima un orario intermedio. In seguito a partire dal 5 aprile 2021 l’orario definitivo sarà introdotto regolarmente. La galleria di base del Monte Ceneri sarà attiva già a partire dal cambio orario del 13 dicembre 2020 e permetterà collegamenti più rapidi tra Lugano, Locarno e Bellinzona.
Con la messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri e il completamento dei lavori sulla sponda orientale del lago di Zugo, si concluderanno i lavori di costruzione della NFTA. Questo permetterà migliori collegamenti nel traffico passeggeri sull’asse nord-sud. Le FFS realizzeranno gran parte dei servizi di trasporto passeggeri pianificati secondo i tempi previsti con il nuovo cambio orario 2021. Come già comunicato nell’ottobre 2019, a causa dei lavori di completamento della galleria di base del San Gottardo, con il cambio d’orario non sarà ancora possibile offrire la piena capacità giornaliera di 260 tracce per il traffico merci e 65 tracce per il traffico passeggeri. Tuttavia, la capacità totale di 270 tracce al giorno attualmente disponibile è sufficiente a soddisfare la domanda di trasporto merci e passeggeri. Attualmente, in media, circolano all’interno della galleria 140 treni ogni giorno.

In Ticino il grande cambiamento sarà l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri, grazie alla quale il Ticino potrà contare su un ampliamento sostanziale dell’offerta ferroviaria regionale oltre che su collegamenti più rapidi con il nord della Svizzera. Questa importante opera permetterà al Ticino di disporre di una rete celere regionale innovativa e flessibile. Il cambiamento orario 2021 avverrà in due fasi, dapprima con l’introduzione di un orario intermedio dal 13 dicembre 2020 fino al 4 aprile 2021 e in seguito con l’introduzione definitiva dell’offerta 2021, a partire dal 5 aprile 2021 in seguito al completamento della tratta Contone-Tenero. 

Per quanto riguarda il traffico a lunga percorrenza le FFS ribadiscono la loro posizione nel garantire un trasporto pubblico attrattivo per tutto il cantone, regione del Mendrisiotto compresa. In accordo con il Canton Ticino e la Confederazione le FFS hanno massimizzato il numero di treni regionali tra Chiasso, Mendrisio e Lugano poiché la fermata sistematica dei treni a lunga percorrenza a Chiasso e Mendrisio avrebbe un impatto negativo sulla puntualità del traffico ferroviario, traffico regionale compreso. 

I grandi cambiamenti nel traffico internazionale e a lunga percorrenza riassunti di seguito.
 Collegamenti più veloci e numerosi sull’asse nord-sud.
Con la messa in funzione della galleria di base del Monte Ceneri e il completamento del cantiere sulla sponda orientale del Lago di Zugo, il viaggio da Zurigo a Lugano durerà meno di due ore, mentre il viaggio da Zurigo a Milano durerà 3 ore e 17 minuti e sarà ampliato a dieci collegamenti diretti al giorno. Rispetto all’orario attuale, questo accorcerà il tempo di percorrenza di circa 20 minuti. I nuovi treni Giruno faranno parte integrante dell’offerta a lunga percorrenza. Un’altra novità, a partire da aprile 2021, saranno i collegamenti da e per il Ticino con i moderni treni bipiano FV-Dosto. 

Da Basilea a Milano ci saranno cinque collegamenti diretti al giorno, di cui due via Lucerna-Gottardo-Chiasso e tre via Berna-Briga-Domodossola. Rispetto al 2016, il guadagno in termini di tempo di viaggio tra Basilea e Lugano su collegamenti orari sarà di circa 51 minuti.

Con il cambio d’orario entrerà in vigore anche la collaborazione con la Schweizerische Südostbahn (SOB). SOB reintroduce il collegamento diretto dalla Svizzera tedesca a Locarno: con questa concessione integrale a lunga percorrenza, data dalle FFS, SOB percorrerà la linea panoramica del Gottardo a cadenza oraria alternata da Zurigo o Basilea via Arth-Goldau fino a Locarno. Questo collegamento denominato “Treno Gottardo” utilizzerà il nuovo moderno materiale rotabile del tipo “Traverso”.

A causa degli effetti della pandemia legata al Coronavirus, la piena attuazione fino a Locarno non avrà luogo prima della prima metà del 2021. Fino ad allora, SOB opererà tra Basilea/Zurigo e Bellinzona. Nel trasporto internazionale passeggeri, l’orario sulla linea Zurigo-Monaco di Baviera sarà notevolmente ampliato per i clienti, con sei treni al giorno per direzione. Ciò significa un raddoppio dei collegamenti diretti e dei posti a sedere tra queste due città. Grazie ai nuovi treni del tipo Astoro e ai diversi adeguamenti strutturali sulla tratta, anche la durata del viaggio sulla linea Zurigo-Monaco di Baviera potrà essere ridotta a 4 ore circa, invece delle attuali 4 ore e 35 minuti. 

Con il cambio orario saranno offerti collegamenti più veloci tra Zurigo e San Gallo con un tempo di percorrenza di 59 minuti.  L’asse est-ovest attraverso la Svizzera centrale rimane una tratta molto importante e per questo motivo le FFS si impegnano a fornire collegamenti ancora più interessanti su questa tratta. Da Zurigo in direzione di Coira, l’offerta di IC 3 sarà prolungata di un’ora nelle ore serali e, nei periodi di forte domanda turistica, sarà condensata in un ciclo continuo di mezz’ora. In questo modo i collegamenti con le regioni di villeggiatura dei Grigioni saranno notevolmente migliorati.

Tra Olten e Berna, BLS gestirà ora l’IR17 Berna-Olten (ora RE Berna-Olten) nell’ambito della concessione del traffico a lunga percorrenza, a partire dal cambio d’orario del 13 dicembre 2020. Introduzione di un orario intermedio dal 13 dicembre 2020 fino al 4 aprile 2021. A partire dal 5 aprile 2021 entrerà in vigore l’orario 2021 definitivo. 
In attesa del completamento del doppio binario Contone-Tenero, dal 13 dicembre 2020 entrerà in vigore l’orario intermedio, valido fino al 4 aprile 2021. L’orario intermedio comprenderà una parte della nuova offerta legata all’apertura della galleria di base del Monte Ceneri. Dal 5 aprile 2021 l’offerta di trasporto pubblico sarà infine implementata nella sua interezza, sia nel traffico a lunga percorrenza che nel traffico regionale.  A partire dal 13 dicembre entrerà in servizio la nuova linea RE80 Locarno – Lugano via galleria di base del Monte Ceneri. Il tempo di viaggio fra Lugano e Locarno sarà di circa 30 minuti.

Con l’entrata in servizio dell’orario definitivo la nuova linea RE80 sarà prolungata fino a Milano; i collegamenti RE80 circoleranno ogni 30 minuti fra Chiasso – Lugano – Locarno, ogni 60 minuti fra Milano Centrale – Chiasso – Lugano – Locarno. La linea RE10 non sarà più in servizio con l’orario definitivo.

La linea RE10 Milano–Chiasso–Lugano–Bellinzona resterà in servizio fino al 4 aprile 2021 e percorrerà la nuova galleria di base del Monte Ceneri fino a Bellinzona (alcune corse fino a Castione-Arbedo). A partire dal 5 aprile 2021 la linea RE10 non sarà più in servizio. 

Linea S10: collegamento tramite la galleria di base del Monte Ceneri.

La linea S10 seguirà, inizialmente, l’orario 2020 circolando via tratta di montagna del Monte Ceneri; alcuni treni durante le ore di punta circoleranno via galleria di base del Monte Ceneri.

In seguito, con l’entrata in servizio dell’orario definitivo, la linea S10 ridurrà di circa 15 minuti il viaggio tra il Sottoceneri e Bellinzona, transitando via galleria di base del Monte Ceneri. 

Linea S20: inizialmente circolerà tra Biasca e Locarno, in seguito tra Castione e Locarno.

Inizialmente la linea S20 seguirà l’orario 2020, ma a differenza di oggi i collegamenti verso Biasca circoleranno ogni 30 minuti invece che ogni 60 minuti.

Con l’orario definitivo la linea S20 circolerà fra Castione – Bellinzona – Locarno ogni 30 minuti con coincidenze ottimizzate con il traffico lunga percorrenza a Bellinzona.

Introduzione della nuova linea S90 a partire dal 5 aprile 2021.

La nuova linea S90 circolerà tra Lugano e Giubiasco via tratta di montagna del Monte Ceneri. I collegamenti S90 circoleranno ogni 30 minuti fra Lugano e Giubiasco, con fermata in tutte le stazioni del traffico regionale. Ogni 60 minuti la S90 proseguirà fino e ripartirà da Mendrisio.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.