Ukrzaliznytsia ha già restituito quasi 130 milioni di UAH per i biglietti per treni cancellati a causa della quarantena

Durante la quarantena, Ukrzaliznytsia ha restituito  ai passeggeri quasi 130 milioni di UAH (circa 4 milioni di € )per i biglietti del treno che sono stati cancellati a causa dell’introduzione della quarantena. Continua il lavoro sui rimborsi per i biglietti non utilizzati. In totale, i passeggeri hanno avuto restituito denaro per 617,3 mila biglietti, di cui 401,6 mila – via Internet e oltre 215,7 mila – attraverso le biglietterie ferroviarie. Ukrzaliznytsia prevede di restituire altri 126,7 mila biglietti non utilizzati. Ukrzaliznytsia restituisce ai passeggeri il 100% del costo dei documenti di viaggio per tutti i treni che sono stati cancellati a causa dell’introduzione di restrizioni di quarantena. Se il biglietto è stato acquistato online, può essere restituito tramite l’account personale dei servizi online. I fondi verranno trasferiti entro 30 giorni sulla carta di credito da cui è stato pagato il viaggio. I biglietti acquistati online per i treni la cui data di partenza è già passata vengono restituiti attraverso i dipartimenti sinistri. Per fare ciò, il passeggero deve stampare un biglietto e rivolgersi a tale dipartimento. In particolare, si trovano nelle stazioni ferroviarie di Kiev-Pasazhyrskyi, Dnipro, Leopoli, Odessa-Holovna, Kharkiv-Pasazhyrskyi e Lyman.   Se il biglietto è stato acquistato o stampato allo sportello, può essere restituito presso qualsiasi biglietteria ferroviaria in Ucraina. Per fare ciò, il passeggero deve avere il biglietto originale e un documento di identità (passaporto, patente di guida, passaporto internazionale, ecc.).

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.