Secondo binario parziale tra Contone e Tenero, sbarramento totale della linea

Durante il fine settimana 15-18 maggio 2020 tutti i treni tra Cadenazzo e Locarno saranno soppressi e sostituiti da un servizio di bus, con tempi di percorrenza maggiori di circa 30 minuti. Di norma i bus sostitutivi partono dai piazzali antistanti le stazioni. A Riazzino invece, la fermata per i bus sostitutivi si trova sulla strada cantonale, di fronte al distributore TAMOIL, mentre a Gordola la fermata è quella dei bus di linea di Gordola Nord.  Le FFS invitano a consultare l’orario online prima di mettersi in viaggio. In alternativa si prega di contattare il numero 0800 007 102 (CHF 0.08/min. da rete fissa svizzera) oppure 0041 512 257 844 (dall’estero). Per i viaggiatori diversamente abili, che necessitano di assistenza per la salita e discesa dai treni, è importante contattare il numero gratuito 0800 007 102 (dalla Svizzera) o il numero +41 512 257 844 (dall’estero). Sui bus sostitutivi non è possibile il trasporto di biciclette. 

Si ricorda che l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) raccomanda ancora di limitare gli spostamenti allo stretto indispensabile, rinunciando in particolare a viaggi turistici e di piacere. Il distanziamento sociale e le misure igieniche rimangono ancora valide e importanti. Il progetto «Contone – Locarno: raddoppio parziale del binario e adattamenti degli impianti di sicurezza» prevede la realizzazione di un secondo binario della lunghezza di 4 chilometri fra il ponte sul fiume Ticino e quello sul fiume Verzasca.  Per questi lavori, iniziati a gennaio 2019, sono state originariamente programmate cinque interruzioni totali della linea, per realizzare particolari lavorazioni non possibili con l’esercizio ferroviario regolare. Tre hanno avuto luogo nel 2019, mentre due sono programmate nel 2020. Vista l’attuale situazione, il programma lavori ha subito modifiche e adattamenti. Nel fine settimana di maggio di chiusura totale della linea non potranno infatti essere svolti tutti i lavori previsti dal programma lavori iniziale. Al momento si sta analizzando se l’esercizio ferroviario e la direzione dei lavori permetteranno un fine settimana aggiuntivo di sbarramento totale della linea durante l’estate, in aggiunta a questo di maggio ed all’ultimo, previsto a novembre 2020.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.