SZ, sospensione dei treni da e per l’Italia

Ai sensi dell’articolo 39, primo comma, punto 1, della legge sulle malattie infettive (Gazzetta ufficiale della RS, n. 33/06 – testo ufficialmente consolidato) e in connessione con la decisione del governo della Repubblica di Slovenia n. 18100-1 / 2020/4 del 18 febbraio 2020 e decisione del governo della Repubblica di Slovenia n. 18100-4 / 2020/2 del 10 marzo 2020, il Ministro della sanità ha emanato un decreto che stabilisce le condizioni di ingresso nella Repubblica di Slovenia dalla Repubblica italiana al fine di prevenire la diffusione di malattie infettive. Il provvedimento adottato n. 0070-21 / 2020 stabilisce che durante il periodo fino al termine del pericolo di diffusione della malattia infettiva SARS-CoV-2 (COVID-19), si applica l’interruzione del traffico ferroviario di passeggeri tra la Repubblica di Slovenia e la Repubblica italiana. I treni di frontiera internazionali e locali operano solo da o verso la stazione di Sežana. L’interruzione del traffico è valida dall’11 marzo 2020, dalle 18:00 fino alla cancellazione del provvedimento. SŽ-Potniški promet, al momento dell’interruzione del traffico, fornirà collegamenti secondo l’orario valido e pubblicato da o verso la stazione di Sežana. Al momento del divieto, SŽ-Potniški promet, non fornisce trasporto alternativo tra Sežana e Opčina / Villa Opicina.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.