La nuova APP AMT cambia la modalità di fruizione del servizio: oltre centomila consultazioni giornaliere dei transiti in tempo reale

La nuova APP di AMT modifica le modalità di utilizzo del servizio di trasporto pubblico da parte dei cittadini genovesi: la consultazione dei transiti in tempo reale diminuisce i tempi di attesa alla fermata.  ll Report 2019 di Moovit evidenzia le performance del TPL genovese. Lanciata nel luglio 2019, la nuova APP AMT risulta essere estremamente apprezzata ed utilizzata dai cittadini genovesi ed uno strumento di modifica delle modalità di fruizione del trasporto pubblico genovese.

La nuova APP è già stata scaricata e utilizzata da oltre 110.000 utenti, di cui 88.000 per il sistema Android e 22.000 per iOS. Ogni giorno vi sono ben 36.000 utenti unici, cioè cittadini genovesi che si collegano almeno una volta per consultare i transiti dei bus e gestire i loro spostamenti.

L’uso della nuova APP di AMT, arricchita di contenuti e possibilità rispetto alla precedente versione, è a supporto della strategia aziendale che vuole portare ad una nuova e diversa modalità d’uso del TPL: i clienti, anziché andare alla fermata ed attendere il bus, decidono di recarsi alla fermata solo in prossimità dell’arrivo dei mezzi. Un’abitudine che permetterà loro di risparmiare tempo e rendere più efficaci i singoli spostamenti. Gli analytics forniti dalla APP indicano infatti una media, in crescita, di oltre 100.000 consultazioni giornaliere della funzionalità che evidenzia i tempi di transito alle fermate.

Questa visione strategica di AMT è supportata anche dai dati contenuti nella relazione di Moovit (la APP per la mobilità urbana più utilizzata al mondo e società leader per la soluzione MaaS, Mobility as Service) diffusa il 15 gennaio scorso. Nel “2019 Moovit Global Transport Report” (fonte www.moovit.com) si evidenzia l’ottimo posizionamento di Genova su diversi indicatori. In particolare, nel confronto con le altre città italiane oggetto della ricerca, Genova si posizione ai vertici della classifica sui tempi medi di attesa alla fermata.

“Sono veramente contento che il report di Moovit ci conforti circa le prestazioni che AMT sta offrendo e le scelte che abbiamo fatto di ridefinire il modello d’uso a tendere – dichiara Marco Beltrami, Amministratore Unico di AMT – Credo anche che dati e statistiche di questo genere possano agevolare un confronto e uno scambio tra le diverse città e stimolare il miglioramento complessivo del TPL. Un ringraziamento quindi a Moovit per aver elaborato questo report”.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.