Consegnato nelle Marche un altro treno Pop

Arriva sui binari delle Marche un altro Pop, il secondo dei 26 nuovi treni previsti dal Contratto di Servizio 2019-2033, che da oggi, lunedì 27 gennaio è in circolazione fra Pesaro e Ascoli Piceno. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato Luca Ceriscioli e Angelo Sciapichetti, Presidente e Assessore ai Trasporti della Regione Marche. Per Trenitalia, Orazio Iacono, Amministratore Delegato, Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale e Fausto Del Rosso, Direttore regionale Marche. Il nuovo Pop rientra nel Contratto di Servizio quindicennale, sottoscritto a dicembre 2019 da Regione Marche e Trenitalia (Gruppo FS Italiane), che prevede investimenti per oltre 300 milioni, di cui circa 200 destinati all’acquisto di nuovi treni per potenziare la mobilità regionale.

Saranno complessivamente 26 i nuovi e moderni treni, tutti made in Italy, previsti per le Marche che ridurranno l’età media dei convogli da 15,2 anni del 2019 a 6,1 del 2023.

Il Pop è un treno di ultima generazione che può trasportare fino a 530 persone con oltre 300 posti a sedere, una capacità di trasporto fino al 15 per cento superiore rispetto alla precedente generazione. Il convoglio è dotato anche di porta biciclette, che sui treni regionali delle Marche viaggiano gratis, oltre a una capacità di accelerazione superiore ai treni precedenti per ridurre eventuali ritardi. Inoltre, il Pop è riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti.

Pop sono parte del più ampio piano di rilancio del Gruppo FS Italiane per il trasporto regionale che prevede un investimento economico complessivo di circa 6 miliardi di euro e oltre 600 nuovi treni entro cinque anni, per il rinnovo dell’80% della flotta. Una maxi fornitura che, per numero di treni e valore economico, non ha precedenti in Italia. Unico l’obiettivo: garantire la qualità e l’eccellenza dell’alta velocità italiana anche nel trasporto ferroviario regionale e metropolitano e migliorare così la qualità di vita del milione e mezzo di pendolari che viaggiano ogni giorno con Trenitalia.

 
 
 
Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.