Nuovo orario invernale di Trenitalia,le novità in Emilia Romagna

Il nuovo orario al via Domenica 15 Dicembre, avrà ogni giorno 14 Frecciargento sulla rotta Torino/Milano/Venezia – Adriatica, quattro in più rispetto ad oggi. Prosegue l’inserimento graduale dei nuovi Frecciargento ETR700 che sarà completata entro giugno 2020 portando così a 22 i Frecciargento in servizio tra  Milano, Venezia e la costa Adriatica. Grazie alla linea Alta Velocità tra Bologna e Milano, i collegamenti Frecciargento avranno una velocizzazione fino a 30 minuti. Tra Modena e Milano si potrà viaggiare in un’ora e 14 minuti, tra Parma e Milano in 47 minuti. Cinque i Frecciargento che effettueranno fermata a Piacenza.
Confermati i sei Frecciarossa sulla rotta Adriatica: due tra Pescara e Milano, due tra Bari e Milano, due tra Torino, Milano e Lecce.  Il nuovo orario è fortemente incentrato anche sulle connessioni fra le porte di accesso del Paese: stazioni, aeroporti e porti. Quattro le corse giornaliere Frecciarossa e Frecciargento che connettono l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino con Firenze e Bologna, proseguendo verso Venezia (tre treni) o Milano e Torino (un treno). Tre ore e sette minuti i tempi di percorrenza fra il capoluogo emiliano e il terminal aeroportuale romano. Confermati i due Frecciabianca tra Ravenna, Rimini e Roma. Otto Frecciabianca fra Milano, Venezia e la direttrice adriatica saranno progressivamente trasformati in Frecciargento nel corso del primo semestre del prossimo anno. Continua con il nuovo orario invernale 2019-2020 la consegna dei nuovi treni regionali Rock e Pop. In Emilia – Romagna sono già 37 i nuovi convogli in circolazione per un totale di circa 180 corse giornaliere e circa 40mila persone trasportate: in media il 40% delle persone che utilizzano i treni regionali dell’Emilia – Romagna sale su treno nuovo. Prosegue anche l’inserimento dei treni Rock a servizio delle corse a maggiore frequentazione. Col nuovo  orario il nuovo treno garantirà in particolare sei nuove corse molto utilizzate dai pendolari: due fra Parma e Bologna (partenza da Parma alle 7.17 e da Bologna alle 16.54), due fra Parma e Milano (partenza da Parma alle 18.18 e da Milano alle 16.15), un fra Bologna e Milano (partenza ore 7.00), oltre al treno Rimini – Ravenna – Bologna – Rimini (partenza da Rimini alle 5.20).
Concordate con Regione Emilia – Romagna – committente del servizio – anche alcune modifiche di offerta, in particolare sulla tratta Bologna – Milano. Fra queste il nuovo collegamento giornaliero Milano Centrale – Piacenza, con partenza alle 8.15 e arrivo a Piacenza alle 9.07 (con fermate a Milano Lambrate, Rogoredo e Lodi) e l’estensione ai venerdì di tutto l’anno, e non solo nel periodo estivo, del Regionale Bologna – Milano, in partenza dal capoluogo emiliano alle 18.50 e molto utilizzato anche da pendolari – lavoratori e studenti – del fine settimana.
Sarà poi prolungata l’offerta serale verso Milano, a beneficio di chi si muove anche nel tempo libero, grazie al proseguimento fino a Porta Garibaldi (arrivo 21.20) del treno Rimini (16.40) – Piacenza (20.10), mentre sarà rafforzata in tutti i fine settimana l’offerta
fra Milano e Pescara, prima destinata al solo periodo estivo.
Si segnala che per vincoli infrastrutturali i treni 2116 e 2119 faranno servizio nella stazione di Milano Porta Garibaldi anziché Milano Centrale, mantenendo però sostanzialmente invariati gli orari nelle stazioni di Lambrate e Rogoredo e nel territorio emiliano.
Sulla linea Bologna – Ravenna si completa la reintroduzione della fermata di Godo concordata con Regione Emilia-Romagna, committente del servizio e Istituzioni Locali. 12 le nuove fermate per un totale di 36 e un’offerta lievemente superiore a quella di in vigore fino a dicembre 2018.
Infine l’area metropolitana bolognese si arricchisce di una nuova fermata a Bologna San
Vitale alle 7.56, con arrivo a Bologna Centrale alle 8.02, incrementando l’offerta che in fascia pendolare si avvicina a quella di una metropolitana con in media un treno ogni 10 minuti

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.