Toscana: Gara tpl, rinvio di 30 giorni per il passaggio di beni e personale tra le aziende

La Regione Toscana ha deciso, a tutela dell’interesse pubblico, di rinviare di 30 giorni tutte le attività previste dal cronoprogramma per il trasferimento di beni, mezzi di trasporto e personale da One scarl (gruppo di imprese che riunisce tutti gli attuali gestori del servizio di trasporto pubblico su gomma in Toscana) ad Autolinee toscane (azienda che si è aggiudicata la gara di appalto a lotto unico regionale per la gestione del servizio di tpl per i prossimi anni), trasferimento approvato nel rispetto di quanto previsto dall’art. 15 del contratto-ponte attualmente in essere tra la Regione e One scarl.

La proroga è stata annunciata ieri con una lettera alle due aziende interessate. La decisione attua quanto previsto al momento della definizione del cronoprogramma, come riportato nella prima comunicazione fatta alle imprese il 25 settembre scorso.

Considerato che ad oggi non sono stati pubblicati né il dispositivo né la sentenza che definisce i giudizi pendenti presso il Consiglio di Stato, e che alla data dell’ 11 novembre prossimo è previsto l’avvio delle attività disposte dal cronoprogramma, la Regione ha valutato di posticipare di un mese tutte le attività previste, precisando fin d’ora che il nuovo calendario potrà subire adeguamenti temporali, anche in riduzione, in base alla data di pubblicazione della sentenza.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.