RFI, nodo di Torino: nuovo sistema di gestione del traffico ferroviario

Nuovo sistema di gestione e controllo del traffico ferroviario tra Torino Lingotto e Racconigi, con attivazione dell’ ACCM presso il posto centrale di Torino Lingotto per la gestione ad opera del DCO sez. 2^ degli impianti di Moncalieri Sangone, Moncalieri e Chieri, nonché per le relazioni con gli apparati di Torino Lingotto e Trofarello. Il bivio Sangone e la stazione di Moncalieri Sangone sono trasformati in unica Località di Servizio  denominata Moncalieri Sangone. La diramazione tra le linee Pinerolo e Savona si realizza sul deviatoio estremo lato Torino Lingotto di Moncalieri Sangone.  Questo importante potenziamento del nodo di Torino rappresenta un’ulteriore tappa del percorso di rinnovo tecnologico dei sistemi di gestione e controllo del traffico ferroviario dell’asse ferroviario orizzontale Torino – Milano – Venezia. Il nuovo sistema garantirà sia l’incremento degli standard di regolarità del traffico ferroviario sia il miglioramento delle attività di manutenzione dell’infrastruttura e della qualità dei sistemi di informazione e comunicazione ai viaggiatori. L’investimento complessivo per il potenziamento tecnologico della direttrice Torino – Venezia è di 770 milioni di euro.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.