Frecciarossa, fermata stazione Chiusi attiva fino a dicembre: possibile estensione fino a gennaio e riconferma per i prossimi anni

“La fermata del treno Frecciarossa nella stazione di Chiusi-Chianciano Terme è stata confermata fino al 14 dicembre, con l’impegno di estenderlo fino al 6 gennaio e di riproporla anche per i prossimi anni tra i mesi di giugno e dicembre”. Ad annunciarlo sono l’assessore ai trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli e il sindaco di Chiusi Juri Bettollini, dopo la riunione con i vertici nazionali di Trenitalia nel corso della quale è stata presa la decisione sulla coppia di treni ad alta velocità che dal 9 giugno ferma nella stazione ferroviaria di Chiusi-Chianciano Terme. “Siamo soddisfatti della decisione di Trenitalia di prorogare il servizio fino al cambio orario di dicembre”, commenta l’assessore Ceccarelli. “E’ un segnale positivo e un premio per l’impegno con cui Chiusi e il territorio senese hanno lavorato e stanno lavorando per garantirsi un accesso all’alta velocità. Sono certo dell’impegno comune affinché questo servizio sia garantito per l’intero anno “.

“I dati puntuali sulla fermata di Chiusi sono molto sopra le attese – chiarisce il sindaco Bettollini -, il test è stato superato e la coppia di treni sarà mantenuta fino al 14 dicembre con impegno anche di allungare il sevizio fino al 6 gennaio, per tutto il periodo natalizio: non dobbiamo fermarci, dobbiamo insistere ancora nel lavoro di promozione e di valorizzazione di questa importante opportunità lavorando molto con l’obiettivo di mantenerlo fisso ma, con questi numeri (una media di 90 utenti giornalieri con alcuni picchi di 120), abbiamo avuto la conferma che ogni anno possiamo contare sul servizio da giugno a dicembre con proroga su gennaio”.

Dal prossimo sabato saranno prenotabili i biglietti del Frecciarossa con fermata nella stazione Chiusi-Chianciano Terme in tutti i sistemi on line anche dopo il 15 settembre e, quindi, fino al 14 dicembre.

“Una conferma nella quale abbiamo sempre creduto – prosegue il sindaco Bettollini – avendo fiducia verso le istituzioni regionali e nazionali che con noi hanno sempre collaborato e contando sulla collaborazione dei sindaci e dei cittadini che ci hanno supportato e ai quali, adesso, chiediamo uno sforzo maggiore nei prossimi mesi. Un ringraziamento a Trenitalia, per il lavoro svolto e per la vicinanza dimostrata al nostro territorio. Un importantissimo risultato, insomma, per un territorio che si è fatto trovare unito, con progetti ed obiettivi comuni e che adesso deve dimostrare di esserlo ancora di più. Il prossimo ambizioso obiettivo è di avere una coppia di treni Av fissa, affinché tutto il territorio e le future generazioni possano essere collegati con le grandi città grazie ad infrastrutture moderne, veloci e all’altezza dei tempi”.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.