Treno diretto Bolzano-Vienna, Alfreider incontra le ÖBB

Lo spostamento del traffico da gomma a rotaia, l’ampliamento dei collegamenti ferroviari lungo il corridoio del Brennero una più stretta collaborazione fra Provincia di Bolzano e le ferrovie austriache ÖBB. Questi i temi al centro dell’incontro in Alto Adige fra l’assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, e una delegazione di ÖBB guidata da Norman Kellermann e Wolfgang Pfaff. Nella giornata di ieri, Alfreider e i tecnici delle ferrovie austriache si sono incontrati per effettuare un viaggio di test a bordo del nuovo Railjet per il  collegamento diretto Bolzano-Vienna  che, nelle intenzioni di entrambe le parti, e contando su una collaborazione costruttiva e coordinata, potrebbe vedere la luce già prima della fine del 2019.  “Attualmente – spiega Daniel Alfreider – il traffico passeggeri internazionale attraversa il Brennero quasi esclusivamente con le auto. Il nostro obiettivo è quello di creare una vera alternativa all’autostrada, ad esempio con nuovi collegamenti ferroviari transfrontalieri. In quest’ottica la nostra priorità è quella di avere un treno diretto fra Bolzano e Vienna in grado non solo di migliorare la raggiungibilità dell’Alto Adige, ma anche di spostare il traffico da gomma a rotaia con sensibili vantaggi dal punto di vista della tutela dell’ambiente”. Alfreider conclude sottolineando che in futuro dovranno essere sempre maggiori i treni a lunga percorrenza in transito lungo il corridoio del Brennero: “E’ importante – spiega l’assessore – preparare già ora il terreno in attesa dell’entrata in funzione del tunnel di base del Brennero che consentirà di ridurre notevolmente i tempi di percorrenza e accrescere la capacità della linea”. 

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.