Linea ferroviaria Potenza – Foggia: al via le procedure di gara per l’elettrificazione

Entra nel vivo l’ultima fase del progetto di potenziamento della linea Foggia – Potenza: entro il 2023 sarà elettrificata e verranno eliminati 26 passaggi a livello. Rete Ferroviaria Italiana(Gruppo FS Italiane) ha avviato le procedure di gara per l’elettrificazione della prima tratta Rocchetta – Potenza. L’appalto include la progettazione esecutiva e la realizzazione delle opere e prevede l’elettrificazione della linea a semplice binario lunga 69 km. Entro la fine dell’estate RFI avvierà anche la gara per l’elettrificazione della seconda tratta Cervaro – Rocchetta – San Nicola di Melfi, lunga 54 km.

L’elettrificazione della tratta Cervaro – Rocchetta – San Nicola di Melfi sarà ultimata a fine 2022. L’intera linea Foggia – Potenza a fine 2023. Nell’ambito degli interventi di potenziamento è prevista anche l’installazione del Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT) e l’eliminazione di 26 passaggi a livello che si avvierà entro la fine del 2020.

Già completati o in dirittura d’arrivo entro fine anno numerosi interventi
Rinnovo dei binari su tutta la linea, modifiche del piano regolatore e degli impianti di sicurezza con sostituzione degli scambi in nove stazioni, realizzazione di sottopassi viaggiatori, adeguamento marciapiedi in quattro stazioni e aggiornamento del sistema di informazione al pubblico. 

Molteplici i benefici attesi al termine dell’ammodernamento della linea nel 2023 
Velocizzazione dei treni regionali, adeguamento per il traffico merci, riduzione dei tempi di collegamento alla rete AV/AC da/verso Napoli e Bologna per i treni a lunga percorrenza, maggiore accessibilità nelle stazioni e superamento dei limiti infrastrutturali della linea.

L’investimento complessivo è di 283 milioni di euro.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.