Rete notturna, nuova denominazione per le linee romane

Debutterà il 3 giugno la nuova rete di trasporto notturna pensata per i lavoratori, i turisti e il popolo della movida e per vivere la città da mezzanotte all´alba. Sarà composta da 15 linee bus della rete portante che, tutti i giorni prolungano il servizio sino alle ore 2 di notte; tre nuove linee notturne attive da mezzanotte all´alba al servizio dei quartieri delle zone est e sud della città; altre 13 linee della rete notturna che verranno modificate ed estese nel percorso o potenziate per servire quartieri della periferia e aumentare la capillarità nella zona centrale della città. Saranno 46, quindi, le linee di bus in servizio nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 2. E’ prevista, inoltre, una nuova denominazione di tutte le linee per migliorare la leggibilità e la comprensibilità della rete. 

La nuova rete notturna sarà attivata in due fasi: 

-nella notte tra il 3 e il 4 giugno entrerà in vigore la prima fase con il prolungamento orario delle 15 linee diurne che normalmente terminano il servizio alle ore 24 e che resteranno in strada sino alle ore 2. Si tratta delle linee 38-44-61-86-170-246-301-314-404-444-451-664-881-916 e 980.

-nella notte tra il 10 e l´11 giugno scatteranno le modifiche a tutta la rete notturna (linee N). In particolare verranno istituite tre nuove linee N543, N74 e N075 e modificate o potenziamento altre 13 linee (le attuali N2L-N3-N5-N8-N10-N11-N13-N18-N20-N21-N22-N24-N28). 

Tutte le linee della rete N sono state rinominate per consentire una maggiore leggibilità della rete e riconoscibilità dei collegamenti. Le linee che seguono il percorso delle linee metro si chiameranno come la linea metro di cui prendono il posto. A esempio, la linea N1 che, nelle ore notturne sostituisce la metro A si chiamerà nMA. L’N3 che sostituisce la ferrovia Roma-Lido viene denominata nME in considerazione del fatto che la Roma-Lido, nel Piano urbano della mobilità sostenibile sarà denominata metro E. Ecco nei dettagli come cambierà la denominazione nella notte tra il 10 e l’11 giugno. 

LINEA ATTUALE E NUOVA DENOMINAZIONE PERCORSO:

N1 nMA (sostitutivo della metro A) Battistini-Anagnina

N2 nMB (sostitutivo della metro B) Rebibbia-Laurentina

N2L nMB1(sostitutivo della metro B1) Termini-Ionio

N28 nMC Piazza Venezia-stazione Pantano

N3 nME (sostitutivo della ferrovia regionale Roma-Lido) Piazza Venezia-stazione Colombo

N1P n551 Anagnina-Morena

N4 n90 Piazza Venezia-largo Fausta Labia

N5 n46 Termini-stazione Monte Mario FL3

N6 n913 Piazza Venezia-Ottavia

N7 n70 Clodio-Termini

N8 n8 Bravetta-Termini

N9 n716 Termini-stazione Laurentina

N10 n3d Piazzale Ostiense-piazzale Ostiense

N11 n3s Piazzale Ostiense-piazzale Ostiense

N12 n5 Piazza Venezia-Togliatti

N13 n92 Piazza Venezia-La Rustica

N14 n719 Stazione Trastevere-via Luigi Candoni

N15 n98 Termini-Corviale

N16 n781 Stazione Trastevere-Magliana

N17 n409 Tiburtina Fs-Colli Albani MA

N18 n11 Piazza Venezia-Grotte Celoni

N20 n904 Piazza Venezia-largo Ines Bedeschi

N21 n705 Stazione Laurentina-Tor de Cenci/via Giuseppe Piermarini

N22 n66 Termini-viale Marx

N23 n041 Tiburtina Fs-Case Rosse

N25 n201 Piazza Venezia-La Storta

 

E ancora, la linea n9 viene denominata n716 e le due circolari notturne che servono tutte le zone a traffico limitato e seguono il percorso del tram 3 si chiameranno n3d (circolare destra) e n3s (circolare sinistra).

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.