Valle d’Aosta, istituito un nuovo servizio di trasporto a chiamata a Sarre

La Giunta regionale, nel corso della riunione di venerdì 3 maggio 2019, su proposta dell’Assessore agli Affari Europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha approvato la partecipazione della Regione alla previsione di spesa presentata dal Comune di Sarre, per l’istituzione di un servizio di trasporto a chiamata, che consenta un collegamento tra la frazione Bellun di Sarre e Aosta. Il servizio, per ora introdotto in via sperimentale dall’11 maggio 2019 al 10 gennaio 2021, sarà effettuato bisettimanalmente, dalla frazione Bellun di Sarre, con possibilità di fermata a Ville-Sur-Sarre, Vareille, Clut, Sarre Municipio e arrivo alla stazione ferroviaria di Aosta, garantendo in tal modo il collegamento tra il capoluogo e la parte alta del territorio comunale che attualmente risulta sprovvisto di servizi di linea. L’attivazione del servizio, in favore di residenti e turisti, si potrà effettuare mediante prenotazione e sarà garantito nei giorni feriali di martedì e sabato, nelle fasce orarie dalle ore 9.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30, con la messa a disposizione di un autoveicolo con un minimo di 4 posti, con autista regolarmente autorizzato e assicurato ai sensi delle disposizioni di legge. L’intervento mira, tra l’altro, ad agevolare le famiglie degli ospiti della Comunità Terapeutica Psichiatrica Les Aigles – Maison Mont Fallère, comunità a elevata intensità terapeutica gestita dall’USL della Valle d’Aosta e sita in frazione Bellun di Sarre. L’Amministrazione comunale di Sarre esprime soddisfazione per la sensibilità dimostrata dalla Regione che, grazie a questo intervento, consente di dare finalmente una risposta alla mobilità nella parte alta del territorio. La partecipazione della Regione al servizio, nella misura del 100 per cento, prevede una spesa massima pari a 25 mila euro.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.