Stazione di S. Maria Capua Vetere, attivazione Apparato Centrale Computerizzato (ACC) e dismissione apparato ACEI

A partire dal giorno 26 Maggio nella stazione di S. Maria Capua Vetere è soppresso l’attuale apparato ACEI ed è attivato un nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC), a logica programmata per il governo centralizzato degli enti e delle funzioni di impianto, posto in apposito locale sito nel nuovo Fabbricato Tecnologico, ubicato al lato opposto al fabbricato Viaggiatori. La postazione operatore ad uso del DM è ubicata all’interno dell’attuale Ufficio Movimento, sito nel Fabbricato Viaggiatori. Tale impianto ACC gestisce il nuovo piano del ferro, che risulta modificato a seguito degli interventi di semplificazione infrastrutturale . In particolare l’impianto sarà costituito da due binari di corsa appartenenti alla linea Cassino -Napoli (II e III), rispettivamente dispari e pari, ed un binario di precedenza promiscua ( I ), che svolge anche la funzione di binario di corsa della linea diramata S. Maria Capua Vetere -Piedimonte Matese della Rete Regionale del Gestore dell’Infrastruttura Ente Autonomo Volturno. Contestualmente alla messa in esercizio del nuovo apparato, saranno inoltre apportate le modifiche al segnalamento . Il nuovo apparato ACC di stazione sarà interfacciato con il Sistema Comando e Controllo (SCC) del tratto di linea Caserta -Capua e sarà atto a consentire la richiesta automatica del consenso per l’immissione treni in linea.
All’impianto saranno implementati i regimi di esercizio di Telecomando (J), Tracciato Permanente in Telecomando (TP/J), Stazione Porta Temporanea (SPT), Esclusione DCO (EDCO), Esclusione DCO in Tracciato Permanente (TP/EDCO) . In attuazione del processo di semplificazione infrastrutturale degli impianti, è soppresso il IV binario di circolazione e tutti i binari secondari allacciati allo stesso, nonchè le comunicazioni di deviatoi centralizzati di ingresso al predetto IV binario. Pertanto la stazione risulterà munita di tre binari di circolazione. Saranno inoltre soppresse due comunicazioni di deviatoi centralizzati tra i due binari di corsa “II” e “III” (comunicazioni 2a/b e 8a/b), ubicate rispettivamente lato Caserta e lato Capua.  Nel tratto di linea S. Maria Capua Vetere -S. Angelo in Formis, appartenente alla Rete Regionale in concessione S. Maria Capua Vetere -Piedimonte M. del Gestore dell’Infrastruttura di E.A.V., è soppresso l’attuale esercizio con Dirigente Unico ed è sostituito con il Sistema di Esercizio della “Dirigenza Locale”. Contestualmente, nel suddetto tratto di linea è attivato il regime di
circolazione del Blocco Conta -assi a semplice binario. L’apparato ACC della stazione di S. Maria Capua Vetere sarà munito delle funzioni inerenti all’esercizio con il predetto sistema di distanziamento della tratta attigua e sarà interfacciato, per le relazione del blocco, con la limitrofa stazione appartenente al Gestore EAV. Nella stazione di S. Maria Capua Vetere sarà posizionato l’apposito picchetto di cui al punto 16 ter dell’Allegato 1 del R.S., atto ad individuare il pedale conta-assi

Share Button

Lascia un commento