Mobilità Sostenibile e Città Metropolitana di Cagliari. Bilancio di fine mandato

Sono molteplici ed efficaci le iniziative adottate dalla Città Metropolitana di Cagliari nei suoi due anni e mezzo di attività, verso un miglioramento della mobilità nell’area metropolitana, tutto ciò in coerenza con le competenze dell’ente in materia di organizzazione di un sistema efficiente ed integrato di trasporto pubblico collettivo metropolitano, capace di favorire la diffusione di tutte le forme di mobilità sostenibile. Oggi, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala polifunzionale del Parco di Monte Claro, il Delegato Metropolitano alla Viabilità, Mobilità e Trasporti Fabrizio Marcello, ha illustrato nel dettaglio gli interventi attuati, o in fase di attuazione, nell’ambito di macro temi legati alla mobilità sostenibile, che hanno comportato un totale di 200 milioni di euro di finanziamento: creazione del network, formazione e sensibilizzazione delle scuole e istituzioni, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, organizzazione del Parco di Monte Claro quale laboratorio sperimentale della Mobilità Sostenibile, miglioramento del sistema di Trasporto Pubblico Locale, Sistemi di mobilità intelligente per il trasporto pubblico metropolitano, Car Sharing.  “Oggi si chiude un capitolo” – ha dichiarato il Delegato Marcello – “Abbiamo avviato questo percorso con la creazione di un Ufficio Mobilità, un esperimento mai attuato in Sardegna, che ci ha permesso di centralizzare tutti i progetti e le iniziative legate alla mobilità sostenibile: è stata una scommessa vinta e un investimento, che risponde alle esigenze crescenti della cittadinanza”.

“La mobilità oggi deve fare i conti con la continua evoluzione dei bisogni dell’utenza” – ha ribadito Roberto Murru, direttore generale del CTM, nel suo intervento – “Per questo motivo l’azienda ha mantenuto sempre un profilo molto versatile, per offrire un servizio ancora più ampio, che offra ai cittadini la possibilità di usufruire di un numero sempre maggiore di mezzi alternativi all’automobile”.

Sulla stessa linea, volta a sottolineare l’importanza dell’integrazione e la collaborazione delle singole amministrazioni con la Città Metropolitana di Cagliari per un servizio di mobilità sempre più efficace e sostenibile, l’intervento di Pietro Pisu, Sindaco di Quartucciu, e di Paolo Passino, nella doppia veste di Vicesindaco di Quartu Sant’Elena e Presidente del Parco di Molentargius-Saline.

 

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.