UIC e Latvian Railways organizzano evento su merci e logistica nel 2020

In occasione del Comitato di gestione europeo dell’UIC, l’organizzazione ferroviaria mondiale, organizzata a Riga con le ferrovie lettoni (LDz), Edvīns Bērziņš, presidente del consiglio di amministrazione, presidente di SJSC “Latvijas dzelzceļš” (lettone Ferrovie) e Jean-Pierre Loubinoux, direttore generale dell’UIC, hanno annunciato che il prossimo evento globale su merci e logistica si terrà nella seconda metà del 2020 a Riga, in Lettonia. “Questo evento globale offrirà una naturale continuazione ai temi affrontati in precedenti eventi di trasporto merci globali come lo sviluppo di corridoi transcontinentali, la tecnologia intelligente per migliorare l’affidabilità e la produttività, la connettività e lo sviluppo di hub e sarà anche un’opportunità unica per impegnarsi in discussioni di business sulle sfide di posizionare adeguatamente il trasporto all’interno della catena globale di mobilità “, hanno detto.

Con le nuove rotte in fase di sviluppo, con progetti impressionanti come la Rail Baltica, la gestione delle interfacce per garantire che il settore si muova collettivamente verso un sistema di trasporto altamente performante garantendo un mix ottimale per una società sostenibile è fondamentale.

UIC, in quanto organizzazione ferroviaria globale, è particolarmente impegnata a sostenere lo sviluppo di tali concetti che guideranno verso l’implementazione di una Catena di mobilità integrata sostenibile (SICICOM) internazionale sostenibile con la sua spina dorsale.

“Questi progetti concreti guidati dalle ferrovie lettoni e il suo posizionamento evidenziano chiaramente questa visione. LDz ha già sviluppato una buona e professionale cooperazione con l’UIC. Apprezziamo la partecipazione della società alla piattaforma UIC organizzando vari eventi e conferenze: è per questo che siamo convinti che l’evento a Riga nel 2020 avrà un grande valore in termini di organizzazione e in termini di futuro business “, ha dichiarato il direttore generale dell’UIC, Jean Pierre Loubinoux. Ha aggiunto: “Questo evento globale fa parte dell’approccio di UIC per mettere la ferrovia come la spina dorsale della Catena Integrata di Mobilità Integrata Internazionale Sostenibile. I progetti e la posizione di LDz incarnano questa visione”.

Il presidente delle ferrovie lettoni, Edvīns Bērziņš, ha sottolineato: “L’industria dei trasporti e in particolare il settore del trasporto ferroviario di merci nel prossimo futuro si troveranno ad affrontare nuove sfide che possono essere superate solo integrando tutte le parti interessate. Il trasporto ferroviario non ha confini: il trasporto merci deve essere effettuato nonostante i diversi calibri e sistemi. Il nostro obiettivo comune è rendere il trasporto ferroviario più competitivo e questo può essere ottenuto aumentando la multimodalità, la sostenibilità e una cooperazione equilibrata. Ecco perché abbiamo bisogno di una prospettiva comune sul nostro futuro e questo evento è una grande piattaforma per crearlo “.

Share Button

Lascia un commento