Trenitalia, elezioni in Sardegna: tariffe agevolate per raggiungere in treno le località di voto

Tariffe agevolate per chi si sposta con Trenitalia in occasione delle prossime elezioni del Presidente e del Consiglio della Regione Sardegna in programma domenica 24 febbraio 2019. Il viaggio di andata può essere effettuato dal decimo giorno antecedente il giorno di votazione (questo compreso) e quello di ritorno fino alle ore 24 del decimo giorno successivo al giorno di votazione (quest’ultimo escluso). Il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 15 febbraio 2019 e quello di ritorno non oltre il 6 marzo 2019. Per i treni regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto.

Gli elettori che rientrano dall’estero potranno usufruire della tariffa “Italian Elector” (viaggi internazionali da e per l’Italia). Il viaggio di andata può essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo un mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso. In ogni caso il viaggio di andata deve essere completato entro l’orario di chiusura delle operazioni di votazione e quello di ritorno non può avere inizio se non dopo l’apertura del seggio elettorale.

Per usufruire delle riduzioni gli elettori dovranno esibire, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio autorizzate, i seguenti documenti:

  • documento di identità;
  • tessera elettorale (se sprovvisti di tessera elettorale si dovrà sottoscrivere e presentare, esclusivamente in biglietteria, una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata).

Per il viaggio di ritorno l’elettore dovrà esibire, oltre ai titoli di viaggio, anche la tessera elettorale regolarmente timbrata o, in mancanza, un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione.

Share Button

Lascia un commento