Ferrovia Roma – Sulmona, attivazione variante di tracciato

A partire dal giorno 11/02, come di  Circolare Territoriale CT 1/2019 , nell’ambito della Fase 2 dei lavori propedeutici alla realizzazione del raddoppio della tratta Guidonia – Lunghezza, viene attivata tra la stazione di Bagni di Tivoli ed il P.M. Lunghezza Aniene una variante all’attuale tracciato del semplice binario compresa tra le progressive chilometriche 19+088 e 17+572 (trattasi della sede definitiva del futuro binario pari, ad eccezione dei tratti di allaccio). Le riduzioni di velocità previste dall’attivazione all’esercizio del nuovo tracciato saranno notificate e gestite sul terreno nei modi prescritti per i rallentamenti programmati.
In conseguenza di tale provvedimento, l’attuale segnale di avviso del segnale di protezione di Bagni di Tivoli per le provenienze dei treni pari, che svolge anche la funzione di segnale di protezione propria del PLA ubicato alla progressiva km. 18+252, viene traslato in corrispondenza della nuova sede del binario, mantenendo inalterata la progressiva chilometrica (18+190) e gli aspetti forniti. Il suddetto PLA km. 18+252, in ragione dello spostamento del tracciato, viene permanentemente interdetto al traffico stradale. Di conseguenza, presso l’Ufficio Movimento del DM di Bagni di Tivoli sarà visualizzato costantemente il consenso di chiusura del PLA (freccia di consenso sempre accesa a luce
verde fissa): pertanto, in caso di gestione di movimenti a via impedita interessanti i segnali luminosi di 1^ categoria che proteggono tale attraversamento, sia per i treni dispari che per i treni pari, il regolatore della circolazione interessato non deve mai praticare l’apposita prescrizione di marcia a vista in corrispondenza dello stesso.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.