FS Italiane, maltempo: circa 1000 ferrovieri impegnati durante l’emergenza neve

Sono stati circa 1.000 i ferrovieri impegnati per l’emergenza neve, da giovedì 3 gennaio ad oggi, per ripristinare le normali condizioni dell’infrastruttura ferroviaria e offrire assistenza informazioni alle persone in viaggio sui treni di Trenitalia.

Il lavoro del Gruppo FS Italiane, 24 ore su 24, ha permesso di riprendere, da stamattina 6 gennaio, la regolare circolazione ferroviaria nelle regioni interessate da nevicate e forte maltempo negli ultimi giorni.

Solo alcune linee saranno interessate da leggere riduzioni dell’offerta commerciale:

  • nel corso della giornata di oggi, è prevista la sostituzione con bus di quattro treni regionali sulla linea Venafro – Campobasso per garantire il pieno ripristino degli impianti che regolano la circolazione ferroviaria a seguito di neve e gelo;
  • in Sicilia, invece, la circolazione ferroviaria è ripresa sulle principali linee dell’isola da ieri pomeriggio, 5 gennaio. I punti dell’infrastruttura interessate da basse temperature e gelo saranno comunque monitorati con personale specializzato. I treni sulla linea Palermo – Agrigento potranno subire ritardi o limitazioni.

È attivo il numero verde gratuito 800 89 20 21 in Sicilia Molise.

Il Gruppo FS Italiane continua a monitorare l’infrastruttura ferroviaria, per assicurarne l’efficienza e garantirne la piena disponibilità per i servizi delle imprese ferroviarie e, quindi, la mobilità delle persone. Entro oggi, 6 gennaio, tutti gli impianti interessati dal maltempo torneranno a funzionare regolarmente.

FS Italiane invita i viaggiatori a tenersi informati sulla situazione della circolazione dei treni anche attraverso i canali di informazione del Gruppo, visitando il canale infomobilità del sito rfi.it, su trenitalia.com, ascoltando FSNews Radio, o collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter di FS.

Share Button

Lascia un commento