RFI: nuove aree verdi e un parco firmato accordo con il comune di Imperia

Progettazione e realizzazione di un parco urbano, sistemazione dell’area sovrastante la galleria artificiale Gorleri, realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica in alcune zone di Imperia. È quanto stabilito nell’Accordo attuativo firmato oggi dal Sindaco di Imperia, Claudio Scajola e dal Responsabile Investimenti Genova di Rete Ferroviaria Italiana(Gruppo Fs Italiane), Mario Grimaldi. Nello specifico, sarà creato un nuovo parco urbano con spazi a verde per svago e aggregazione, percorsi pedonali e ciclabili e completata l’area di parcheggio i cui lavori sono stati già avviati da RFI. Inoltre, in corrispondenza dell’area sovrastante la nuova galleria Gorleri, sarà creato un parcheggio con relativa viabilità di accesso e spazi verdi. Infine, saranno realizzati impianti di illuminazione pubblica in via Pindemonte e nei relativi sottopassaggi, completati il parcheggio del Cimitero e le installazioni semaforiche agli estremi del ponte sull’Impero.

L’investimento economico di Rete Ferroviaria Italiana sarà di oltre un milione di euro, le opere saranno progettate ed eseguite dal Comune di Imperia.

“Lo spostamento della ferrovia a monte, con la nuova stazione, rappresenta una delle opere più importanti degli ultimi decenni a Imperia. Tuttavia, in questi mesi, i cittadini l’hanno percepita quasi come una cattedrale nel deserto. Con l’accordo siglato quest’oggi, sul quale abbiamo lavorato sin dal primo giorno, migliorerà sensibilmente l’inserimento urbanistico di questa struttura”, commenta il sindaco Claudio Scajola.

“L’accordo – ricorda il primo cittadino – prevede un termine di 24 mesi per la progettazione e ulteriori due anni per i lavori, ma riteniamo che riusciremo ad accelerare di molto le tempistiche. Insieme a questi importanti lavori, interverremo anche sulla grande rotatoria all’uscita dell’autostrada di Imperia Est, che deve essere riqualificata con tipicità legate al territorio, in modo da fungere da degno biglietto da visita per chi arriva in città”.

Share Button

Lascia un commento