La direzione delle “Ferrovie serbe” ha deposto una corona al cimitero militare serbo di Tij

Il Direttore Generale di Železnica Srbije (Ferrovie serbe) JSC Miroslav Stojcic ed il CEO Nenad Kecman hanno  deposto lo scorso 10 novembre una corona di fiori al cimitero militare serbo del corpo, nei pressi di Parigi, in memoria dei famosi combattenti serbi che hanno dato la vita per la libertà nella Grande Guerra. Esattamente alle ore 11 e 11 minuti, con l’inno nazionale dei due paesi, “Dio della giustizia” e la “Marsigliese” e la guardia d’onore che fatta  dai guardiamarina con segni serbi e francesi, hanno tenuto una cerimonia commemorativa per i soldati serbi che hanno partecipato e morto nella prima guerra mondiale.

Al cimitero sono sepolti  i corpi di 747 guerrieri serbo e su ogni tomba è stata abbassata  una rosa bianca, un bouquet speciale è stata posta lungo la stele dedicata ad Esad Pascià Toptanija, primo ministro dell’Albania dal 1914 al 1916 che dopo la fine della prima guerra mondiale viaggiò in Francia per rappresentare l’Albania alla Conferenza di Parigi del 1919, città dove poi visse fino  al 13 giugno 1920 quando venne assassinato da Avni Rustemi un patriota albanese. “Dozzine di ghirlande sono state deposte oggi sulle tombe dei nostri famosi guerrieri, e questo cimitero è stato frequentato da oltre duecento persone” ha dichiarato Miroslav Stojcic . Alla cerimonia, organizzata dall’Unione Francese dei serbi, hanno partecipato Padre Slavisa ed il Diacono Igor dalla Chiesa ortodossa serba (srpske pravoslavne crkve) Sveti Sava iz Pariza   di Parigi.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.