Milano, stanziati sei milioni di euro per la sostituzione e la posa di nuovi binari del tram

Sei milioni di euro per rinnovare i binari del tram e il manto stradale nella città di Milano. Lo stanziamento, deliberato dalla Giunta di ieri, riguarda gli interventi di quest’anno per la sostituzione e la posa di nuovi impianti lungo alcune vie della tratta tranviaria milanese. Si tratta di via Procaccini e dell’incrocio con via Messina, di via Montello, piazza Baiamonti, corso Colombo (nella tratta Coni Zugna/Gorizia – porta Genova), via Giambellino (attraversamenti largo Giambellino, via Odazio, via Sanniti), viale Regina Giovanna (da Corso Buenos Aires a piazza S.F. Romana) e in via Mercato – via Tivoli.

“Continua il programma di sostituzione e miglioramento delle infrastrutture del sistema tranviario cittadino – commenta l’assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli -, sul quale puntiamo molto perché rappresenta una parte fondamentale della rete di trasporto pubblico locale. I lavori di sostituzione dell’armamento dei tram sono anche l’occasione per rifare il manto stradale con interventi strutturali e duraturi”. Gli interventi decisi oggi rientrano nel programma previsto dal Piano Triennale delle Opere  2018-2020 e fanno seguito ai recenti lavori di sostituzione e posa dei binari realizzati in Piazza Cinque Giornate, che è stata completamente rifatta, viale Premuda, corso di Porta Vittoria e corso XXII Marzo, oltre ad alcuni tratti di viale Monza.

“La sostituzione dei binari è fondamentale per la sicurezza dei passeggeri e la riduzione dell’inquinamento acustico – riprende Granelli -, ma più in generale questi interventi rientrano nel progetto di mobilità sostenibile e a minor impatto ambientale sulla quale questa Amministrazione punta con decisione: da Area B fino ai mezzi ecocompatibili usati da Amsa per la differenziata, passando per la nuova M4 e l’allungamento del sistema tranviaro, vogliamo fare di Milano una città nella quale tutti possono muoversi evitando, quando è possibile, di prendere l’auto”. Le zone che saranno interessate dai lavori sono state e saranno oggetto di altri interventi di miglioramento della viabilità. Tra questi in via Messina sono terminati i lavori di installazione di dissuasori della sosta, utili ad evitare il parcheggio selvaggio; con lo stesso intento verrà allungato il marciapiede in via Procaccini – via Messina, oggetto di sosta abusiva che spesso ostacola il passaggio del tram; in via Tartaglia si sono appena conclusi i lavori di razionalizzazione della sosta, in particolare con l’allargamento del marciapiede e la realizzazione di scivoli per migliorare il passaggio delle persone con disabilità. Ancora in piazza Baiamonti, con un intervento finanziato a scomputo oneri dai privati, si sta realizzando un apista ciclabile, mentre al Giambellino, tra piazza Tirana e largo Gelsomini, all’inizio del 2019 verrà effettuati interventi razionalizzazione della sosta, sistemazione dei binari e di nuove banchine per la fermata dei tram.

Share Button

I commenti sono chiusi