FS Italiane, Trainose: in Grecia prove di Alta Velocità

Sabato 8 settembre il primo l’ETR 485 ha viaggiato sulla tratta Salonicco – Katerini raggiungendo la velocità di 207 km/h. Il treno, della flotta Trenitalia con livrea Frecciargento e personalizzata con il logo Trainose, società greca del Gruppo FS Italiane, ha battuto il record ellenico di velocità su ferro nel test inaugurale su una porzione della linea tra Atene e Salonicco. Presenti i vice Ministri delle Infrastrutture e dei Trasporti Nikos Mavraganis, dello Sviluppo Rurale Vasilis Kokkalis, degli Esteri Markos Bolaris, i deputati di Salonicco e l’ambasciatore italiano in Grecia Luigi Marras. Per il Gruppo FS Italiane, la responsabile della DC Governance Partecipate Estere Barbara Morgante e l’AD di Trainose Filippos Tsalidis. Dal 2020 i 495 km da Atene a Salonicco saranno percorsi in 3 ore e 20 minuti (oggi occorrono più di 5 ore) grazie ai lavori infrastrutturali, ancora in corso, comprensivi del completamento dell’elettrificazione e dell’installazione dell’ETCS e ad una flotta di materiale rotabile adeguata ai nuovi standard di linea, più performanti.

L’introduzione di nuovi servizi di qualità, con pricing, consentirà di ridurre i tempi di percorrenza sul principale asse ferroviario greco, diventando un diretto concorrente dell’aereo e dell’autobus. In un Paese dove il settore dei trasporti ha visto nel 2017 un aumento del 18%, con una previsione di ulteriore crescita per i prossimi 10 anni.

Il trasporto del Frecciargento ETR 485, dall’Italia alla Grecia è stato curato da Mercitalia Rail, società FS di trasporto merci su ferro. Partito da Trieste, il treno è arrivato a Salonicco dopo aver attraversato la Slovenia, la Bosnia–Erzegovina, la Serbia e la Repubblica di Macedonia.

Un istruttore di Trenitalia ha affiancato il macchinista durante il viaggio inaugurale. Per lui e per altri due colleghi di Trainose la formazione è avvenuta a Roma.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del processo di integrazione di Trainose nel Gruppo. Un’integrazione volta ad assicurare una maggiore competitività attraverso il miglioramento dell’offerta e l’efficientamento operativo.

Share Button

I commenti sono chiusi