Francia: Alstom fornirà 5 tram Citadis extra a Bordeaux Metropole per un valore di circa 14 mln di euro

Alstom fornirà 5 tram Citadis aggiuntivi a Bordeaux Metropole per un importo totale di circa 14 milioni di euro. Questo ordine si aggiunge a una tranche di 25 tram attualmente prodotta nel sito di Alstom a La Rochelle. Questi nuovi tram, lunghi 44 metri, sono identici a quelli degli ordini precedenti e sono destinati a rafforzare l’offerta di trasporto multilinea della città di Bordeaux dal 2019. Possono ospitare tra 218 e 300 passeggeri ciascuno, l’equivalente di oltre 3 autobus. I tram Alstom Citadis offrono una qualità di viaggio a bordo ottimale con un pavimento completamente piano, aria condizionata, un sistema di monitoraggio video e informazioni audiovisive. Fino al 98% riciclabile, i tram Citadis aiutano a preservare l’ambiente. Dalla sua entrata in servizio nel 2003, il sistema tranviaria di Bordeaux trasporta quasi 280.000 passeggeri ogni giorno sulle sue tre linee. Con la fase III adottata nel 2009, la rete consisterà in 4 linee (la linea D è prevista in apertura nel 2019), che rappresenta una lunghezza totale cumulativa di 79 km. Il tram Citadis ha completamente trasformato la città ed è popolare tra gli abitanti, che ne apprezzano la velocità e il comfort di utilizzo. Con 130 Citadis, Bordeaux Metropole avrà una delle più grandi flotte di tram in Francia, ordinata in quattro tranche dal 2000.“Siamo molto felici che il nostro storico cliente Bordeaux Metropole abbia ancora una volta riposto la sua fiducia in noi. Abbiamo consegnato il primo tram dell’attuale ordine ai nostri clienti nel maggio 2018, mentre i prossimi quattro saranno consegnati e entreranno in servizio commerciale a settembre, “Ha dichiarato François Papin, responsabile del sito Alstom a La Rochelle. Tutti i tram Citadis (33 e 44 metri) per Bordeaux Metropole sono equipaggiati con l’innovativo sistema di alimentazione a terra APS, che è stato anche incorporato nei sistemi tranviari di città come Reims, Angers e Dubai. Bordeaux Metropole è stato il primo cliente a fare affidamento sulle nuove soluzioni di alimentazione di Alstom, che rappresentano un’alternativa alla tradizionale alimentazione a catenaria. Oltre all’APS, sono disponibili altre nuove innovazioni tecnologiche per ridurre il consumo energetico e preservare i centri urbani: SRS, un innovativo sistema di ricarica statica a terra, Citadis Ecopack, batterie e super condensatori. I tram saranno prodotti in sette siti Alstom in Francia: La Rochelle per la progettazione e l’assemblaggio, Ornans per i motori, Le Creusot per i carrelli, Tarbes per le attrezzature di trazione, Villeurbanne per l’elettronica di bordo, Vitrolles per APS e Saint-Ouen per il design. In totale, oltre 2.500 tram Citadis sono stati venduti in oltre 50 città in 20 Paesi.

 

 
Share Button

I commenti sono chiusi