Napoli: a Casoria la Città Metropolitana abbatte il ponte sulla ferrovia Napoli – Foggia

I passeggeri che utilizzano treni che percorrono la linea ferroviaria Napoli – Foggia, che congiunge Napoli con i Comuni a nord come Casoria, Afragola, Frattamaggiore, Aversa, Marcianise, Caserta, e con l’area del beneventano fino a Foggia e viceversa, potranno viaggiare in maggiore sicurezza. Con un intervento dal costo di 180mila euro la Città Metropolitana di Napoli ha, infatti, provveduto ad abbattere il ponte – che insisteva sulla linea – a servizio della vecchia Strada Provinciale “Cantariello” nel comune di Casoria, al confine con il Comune di Afragola e a ridosso di importanti aree commerciali.  La vecchia Cantariello è attualmente del tutto in disuso perché sostituita dal nuovo asse viario parallelo a scorrimento veloce. Ciononostante il ponte sulla ferrovia era rimasto in piedi, malgrado i disagi che causava. L’impalcato, infatti, a causa del limitato spazio disponibile tra la struttura in cemento armato sovrastante e la linea ferroviaria sottostante – pari a circa 30 cm – provocava notevoli problemi alla circolazione dei convogli, come frequenti interferenze con il circuito elettrico oltre che pericolose sfiammate, richiedendo costanti interventi di manutenzione.

Di recente, non era raro constatare la caduta di calcinacci e di materiale vario sulla sede dei binari.

“Per questi motivi – ha affermato il Consigliere Delegato alle Strade della Città Metropolitana, Raffaele Cacciapuoti – insieme con il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, abbiamo compiuto ogni sforzo per sbloccare la procedura di demolizione, che comportava il superamento di notevoli difficoltà dal punto di vista tecnico. Vi siamo riusciti, anche con la collaborazione di Ferrovie dello Stato, e in brevissimo tempo siamo riusciti finalmente ad abbattere questo ponte e a garantire maggiore sicurezza per i tantissimi viaggiatori che utilizzano questa linea che conta centinaia di corse al giorno”.

Share Button

I commenti sono chiusi