BLS rinnova i binari della galleria in quota del Lötschberg. Investiti circa 105 mln di franchi

BLS si appresta al rinnovo dei binari nella galleria in quota del Lötschberg tra Kandersteg e Goppenstein, garantendo così anche in futuro il collegamento dell’Altopiano svizzero con il Vallese. L’investimento ammonta a circa 105 milioni di franchi. I lavori si svolgono compatibilmente con il traffico ferroviario e proseguiranno fino al 2022. La galleria in quota del Lötschberg collega il Vallese a Berna dal 1913. I binari della galleria di 14,6 km sulla linea di valico tra Kandersteg e Goppenstein hanno più di 40 anni e devono essere sostituiti. BLS eliminerà dunque le vecchie rotaie dotate di traversine in legno e ghiaia per installare binari fissi in cemento. Un’opera piú sostenibile perché meno onerosa a livello di manutenzione e con una vita utile più lunga. Inoltre, il passaggio in galleria sarà meno rumoroso. Il cantiere è stato affidato da BLS al consorzio Marti. I lavori si svolgeranno dall’inizio di agosto 2018 alla fine del 2022.

Per ridurre al minimo i disagi per gli utenti del trasporto veicoli e i passeggeri del trasporto regionale, BLS eseguirà i lavori in fasi e durante il normale esercizio ferroviario. L’investimento previsto è di circa 105 milioni di franchi. La prima stima dei costi del 2017, pari a 83,5 milioni di franchi, si è rivelata troppo bassa. La complessità del cantiere, la lunga durata dei lavori su diversi tratti e lo spazio limitato disponibile nella galleria hanno comportato costi aggiuntivi.

I lavori cominceranno all’inizio di agosto e influiranno sul servizio di trasporto veicoli dal 20 agosto: Fino alla fine di ottobre, i treni auto percorreranno la galleria del Lötschberg ogni mezz’ora. A settembre, i treni auto potranno circolare sia il sabato che la domenica senza restrizioni. I clienti dovranno mettere in conto tempi di attesa
più lunghi in novembre e dicembre. In questi due mesi, infatti, l’attività del cantiere sarà particolarmente intensa, per cui potrà circolare un solo treno all’ora per direzione. I lavori in galleria saranno sospesi nei fine settimana tra Natale e Pasqua.

Ciò consentirà a BLS di offrire ai propri utenti del trasporto veicoli nei giorni di punta tutti gli sette treni all’ora per ciascuna direzione, anche durante i lavori. Gli effetti sull’esercizio del trasporto veicoli nel 2019 saranno noti solo dopo l’assegnazione delle tracce per la linea di valico del Lötschberg in autunno.

Durante i lavori, i treni RegioExpress BLS tra Berna, Spiez, Briga e Domodossola continueranno a circolare a cadenza oraria. Poiché i treni dovranno percorrere la galleria più lentamente, il tempo perso dovrà essere recuperato sulla rampa sud del Lötschberg, in modo da assicurare le coincidenze a Briga verso il Basso Vallese.

Pertanto BLS, d’accordo con il Cantone del Vallese, ha previsto per i 4 anni dei lavori le seguenti variazioni, che entreranno in vigore sul cambio d’orario il 9 dicembre 2018:
 la stazione di Lalden non sarà servita e per Lalden si potrà continuare a utilizzare l’autobus;
 la stazione di Hohtenn sarà servita solo ogni due ore anziché a cadenza oraria;
 a Eggerberg non fermeranno più due treni del mattino diretti a BrigaDomodossola.

Il cantiere avrà ripercussioni minori sul trasporto merci. La maggior parte dei treni, infatti, transita già attraverso la galleria di base del Lötschberg.

Share Button

I commenti sono chiusi