Ferrovia Domodossola – Locarno:nuova interruzione traffico internazionale

La frana del giorno di Pasqua, che oltre agli ingenti danni alla strada statale 337 della Valle Vigezzo ha anche causato la morte di due cittadini svizzeri, torna a provocare disagi. La situazione del fronte della montagna vigezzina, infatti, nelle ultime ore è mutata – questo quanto riportano i tecnici del Comune di Re – a causa probabilmente delle piogge dei giorni scorsi.“ L’evoluzione attuale – conferma l’Ing. Daniele Corti, Direttore della SSIF, società che gestisce la tratta italiana della Ferrovia Vigezzina-Centovalli – non ci consente di far viaggiare i nostri passeggeri in totale sicurezza. Nei giorni scorsi, oltre alla riattivazione del traffico internazionale, avevamo messo in campo tutte le nostre forze per garantire anche corse aggiuntive, fermate speciali e potenziamento dei convogli per venire incontro alle necessità dei nostri viaggiatori, in particolar modo dei frontalieri. Ora però, dopo aver monitorato coscienziosamente la situazione per tutta la settimana – conclude Corti – dobbiamo nuovamente sospendere il traffico internazionale a scopo precauzionale”. La  Ferrovia Vigezzina-Centovalli rimane attiva nella tratta italiana tra Domodossola e Re e nella tratta svizzera tra Locarno e Camedo. Il traffico internazionale è invece sospeso e da lunedì 9 aprile verranno attivate corse sostitutive in bus tra Domodossola e Locarno.

Share Button

I commenti sono chiusi