RAlpin: 109’000 autocarri trasferiti su rotaia nel Gottardo e nel Lötschberg

E405037_treviglioPer il 2017 il risultato economico dell’Autostrada viaggiante si presenta con un quadro positivo. Con circa 109’000 trasporti, quest’anno è stato praticamente possibile mantenere il record del 2015. Lo annuncia in una nota RAlpin SA che gestisce l’Autostrada viaggiante (Rola) fra Friburgo in Brisgovia e Novara e fra Basilea e Lugano.Il volume di ordini si è stabilizzato rispetto all’anno precedente. Con 100’000 autocarri trasportati sulla tratta tra Friburgo in Brisgovia (D) e Novara (I) e altri 9’000 sulla tratta Basilea – Lugano, il volume trasferito su rotaia supera complessivamente di circa il 5,9% quello dell’anno precedente.  I motivi di questo risultato erano prevedibili. Se all’inizio dell’anno forti ritardi hanno causato problemi di qualità e quindi uno sfruttamento minore dei treni, nel corso dei mesi successivi è stato possibile eliminare in parte tali problemi. Ciò malgrado, l’utilizzo sempre più elevato della rete e l’aumento dei cantieri sull’infrastruttura ferroviaria sono fattori che influiscono in forte misura sulla puntualità dei treni. Anche la tensione della concorrenza con la strada (p.es. per il prezzo basso dei carburanti) ha gravato sul risultato. Infine in agosto/settembre l’interruzione della tratta ferroviaria vicino a Rastatt (D) ha portato a un leggero aumento del volume di spedizioni.
Con la pubblicazione del rapporto sul trasferimento traffico, edito dall’Ufficio federale dei trasporti (UFT), anche il mandato per l’Autostrada viaggiante è stato prolungato per altri cinque anni. I responsabili di RAlpin SA si rallegrano del prolungamento del contratto per il quinquennio 2019 – 2023. In tal modo oltre 100’000 autocarri all’anno continueranno ad attraversare le Alpi su rotaia. Inoltre ora diventerà possibile metter mano alla preparazione mirata del futuro del traffico merci accompagnato a livello transalpino. Al centro dell’attenzione vi sono i nuovi terminal di carico in Germania e Italia, come pure lo sviluppo di materiale rotabile innovativo

Share Button

I commenti sono chiusi