CAF: in arrivo altri 12 tram URBOS per la città di Stoccolma e per l’operatore De Lijn

roma--rom-stefer-mrs-tw-607459La compagnia di trasporto SL AB (Storstockholms Lokaltrafik), responsabile della rete di trasporto della capitale svedese, ha firmato con CAF un accordo per la consegna di ulteriori 12 tram, raggiungendo così quota 42 tram a fabbricazione spagnola. L’importo dell’operazione è di circa 37 milioni di euro e la consegna è prevista per la fine del 2019.Nel 2010 CAF ha firmato un primo contratto con la compagnia svedese che consisteva nella costruzione di 15 unità e che includeva l’opzione per ulteriori 121 tram all’interno del programma per lo sviluppo di un modello di trasporto sostenibile che sta portando avanti la città. Successivamente questo contratto è stato ampliato in due occasioni, una prima volta con la consegna di 7 tram aggiuntivi, unità che insieme ai 15 iniziali sono già in servizio, e una seconda, più recente, con una nuova richiesta di ulteriori 8 tram, attualmente in fase di fabbricazione.  Il nuovo contatto, firmato la scorsa  settimana, prevede appunto la consegna di 12 tram, due dei quali saranno composti da 4 moduli e circoleranno lungo la linea Lidingöbanan con l’obiettivo di migliorare la frequenza, mentre i restanti 10 saranno da 3 moduli e andranno ad incrementare la capacità della linea Tvärbanan, dove è previsto che sia operativa l’estensione della linea a partire dal 2021. In questo modo saranno disponibili diverse soluzioni per le necessità e la domanda di diverse aree della rete di trasporto della linea scandinava. I tram appartengono alla piattaforma URBOS, uno dei veicoli leader nelle vendite sul mercato europeo, garantiscono un’elevata affidabilità e i più avanzati standard ambientali. Saranno unità bidirezionali a pianale ribassato, permettendo quindi di ottimizzare l’accessibilità, con una velocità massima di 90 chilometri orari e dotati dei massimi confort. Adatti in particolar modo alle dure condizioni climatiche del Paese nordico, le unità sono in grado di affrontare situazioni di freddo estremo (fino a -40°C).

Questo contratto è di rilevante importanza per CAF perchè dimostra la fiducia dell’operatore svedese, in un mercato esigente dove la scommessa per un trasporto collettivo e rispettoso dell’ambiente sono fattori primordiali. Da non sottovalutare inoltre che i tram di CAF sono un punto di riferimento nel mercato internazionale, circolando in un gran numero di città in tutto il mondo, tra cui Budapest, Edimburgo,  Belgrado, Kaohsiung, Friburgo, Besançon, Nantes, Houston, Cincinnati, Birmingham o Sidney.

Inoltre  CAF ha firmato con la Compagnia di Trasporto delle Fiandre (Belgio), De Lijn, un contratto per la consegna di circa 146 tram suddivisi in vari lotti, per le provincie di Amberes, Fiandre dell’est e Fiandre dell’ovest, e la cui aggiudicazione fu annunciata alla fine del 2016. Con questa firma sono stati attivati i primi due lotti del contratto, per la fabbricazione di un totale di 48 tram per un importo di circa 100 milioni di Euro. De Lijn è l’operatore pubblico fiammingo di autobus e tram che trasporta annualmente circa 530 milioni di passeggeri. Con questa firma CAF si consolida sul mercato ferroviario del Benelux, dove sta sviluppando progetti per le città di Bruxelles, Amsterdam, Utrecht e Lussemburgo.

Share Button

I commenti sono chiusi.

  • Traduci