Amarcord: Milano, Radiobus, il nuovo “abito” è giallo

Inauguriamo una rubrica con una selezioni delle news più curiose o interessanti pubblicate negli scorsi anni, prima che fosse online la piattaforma blog. Nel 2008, ci occupammo del radiobus milanese:

1078_loretoGiallo. E più simile ad un taxi newyorkese che a un bus. Da qualche giorno è in circolazione il primo Radiobus con la nuova livrea che esalta proprio la riconoscibilità del mezzo e permette l’individuazione immediata della sua funzione. Il bilancio del servizio Radiobus per il 2007 è significativo. Gli 81 mezzi adibiti al servizio hanno trasportato oltre 180 mila utenti, per una percorrenza totale di oltre 1 milione e 300 mila chilometri. Sempre nel 2007 sono state apportate alcune modifiche al software che gestisce la creazione dei percorsi al fine di ottimizzare il tempo massimo di permanenza a bordo, la distanza massima tra l’abitazione dell’utente e il punto di raccolta, ora ridotta a 300 metri. Queste le modalità del servizio e le tariffe in vigore per il servizio di bus a chiamata, in funzione tutti i giorni dalle 20 alle 2 del mattino: il costo del servizio è fissato in 1€ (un biglietto ordinario) al quale va aggiunto il supplemento di 1,50 € se si acquista presso tabaccherie o rivendite ATM, mentre diventa di 2€ se il supplemento viene acquistato a bordo dall’autista. Qualora l’utente non fosse in possesso del biglietto ordinario il titolo di viaggio può essere acquistato direttamente dall’autista al costo di 3€.

La prenotazione del Radiobus può essere effettuata agevolmente al call center 02 4803 4803; non prima di 3 giorni dalla data del viaggio. Il Radiobus è in funzione tutti i giorni dalle 20 alle 2 del mattino.

 

Share Button

I commenti sono chiusi.

  • Traduci