RFI,Sardegna:attivato SCMT tra Macomer e Chilivani

acc_termini02Attivo il Sistema di Controllo della Marcia del Treno (SCMT) fra Macomer e Chilivani, sulla linea Cagliari – Golfo Aranci.L’intervento è stato completamente progettato e realizzato da personale specializzato di Rete Ferroviaria Italiana con un investimento economico di oltre 12 milioni di euro. Le fasi di progettazione, verifica, validazione, installazione e messa in esercizio sono state seguite da oltre 20 tecnici grazie al forte know how tecnologico sviluppato. L’installazione del Sistema di Controllo della Marcia del Treno garantisce una migliore gestione del traffico ferroviario, con elevati standard di regolarità e puntualità, e rientra fra gli interventi per velocizzare i collegamenti su ferro in Sardegna. Inoltre, l’SCMT renderà possibile il cosiddetto “pendolamento” dei treni che potranno così raggiungere velocità maggiori, soprattutto sui tratti di linea più tortuosi, come quelli a nord di Oristano. L’attivazione dell’SCMT sugli oltre 60 km fra Macomer e Chilivani segue quella già avvenuta fra Oristano e Macomer, portando così a circa 130 km il totale della rete sarda con sistema SCMT. 

L’intervento ha interessato le stazioni di Macomer, Campeda, Bonorva, Torralba, Chilivani e le tratte intermedie Campeda – Macomer, Bonorva – Torralba e Torralba – Chilivani. L’SCMT copre i collegamenti Cagliari – Sassari e Cagliari – Olbia e ha sostituito il Sistema di Supporto alla Condotta (SSC). Questi i prossimi passi: entro il 2017 è previsto il completamento con SCMT della linea verso Sassari, mentre nel primo semestre 2018 saranno coperte anche le tratte Chilivani – Olbia e Decimomannu – Iglesias – Carbonia. Inoltre, sarà realizzato per fasi il sistema ACC-M (Apparato Centrale Computerizzato – Multistazione) sulla linea Cagliari – San Gavino – Oristano.

Share Button

I commenti sono chiusi