Treni straordinari in occasione della visita di Papa Francesco a Genova

D4451061_sienaSaranno 65 i treni regionali straordinari con origine e destinazione Genova Brignole organizzati da Trenitalia su richiesta della Regione Liguria in occasione della visita di Papa Francesco a Genova sabato 27 maggio. I collegamenti straordinari offrono un aumento di 40.000 posti che si aggiungono ai 155.000 dei treni regionali in arrivo e partenza in tutte le principali stazioni liguri. L’intera offerta di sabato 27 maggio è consultabile e acquistabile  su tutti i canali di vendita. Il Gruppo FS Italiane metterà in campo presidi straordinari a Genova Brignole con 75 dipendenti impegnati ad assistere i viaggiatori e gestire i flussi in arrivo e partenza. Il personale sarà supportato da numerosi volontari della Protezione Civile regionale. “Per la visita del Santo Padre – dichiara l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino – sono attesi a Genova circa 100mila fedeli: in migliaia si muoveranno dalle altre province liguri e dalle regioni limitrofe per raggiungere il nostro capoluogo. Con i treni straordinari, abbiamo voluto dare un servizio in più ai fedeli e nel contempo incentivare l’utilizzo della ferrovia per muoversi in un giorno di eccezionale afflusso”. Dalle 18.00 di sabato nella stazione di Genova Brignole gli ingressi e i binari saranno differenziati in base alle direzioni di partenza e l’accesso alla metropolitana potrà avvenire solo esternamente al fabbricato. 

Informazioni di dettaglio anche nelle biglietterie, uffici informazioni e assistenza clienti  oppure contattando il numero 010/2744458 o il numero verde gratuito (da rete fissa) 800 098 781, attivi sabato 27 marzo dalle ore 10.00 alle 24.00.

Share Button

I commenti sono chiusi.