Viaggi in bus City Sightseeing acquistabili sui canali di vendita Trenitalia

autopostale_brig01Trenitalia e City Sightseeing insieme alla scoperta delle città d’arte italiane: da oggi sarà infatti possibile acquistare i voucher della società che gestisce bus turistici scoperti in tutte le biglietterie e neiFrecciaClub di Trenitalia.  Sarà così possibile, facilmente e in pochi minuti, acquistare in un solo punto vendita i biglietti per il treno e i voucher City Sightseeing per completare la propria esperienza di viaggio e il tour turistico a bordo di bus/battello nei percorsi turistici delle città di Torino, Milano, Venezia, Verona, Padova, Genova, Firenze, Livorno, Roma, Napoli, Sorrento e Palermo.La formula hop-on-hop-off offerta dai bus City Sightseeing permette di salire e scendere in qualsiasi fermata del percorso quante volte si vuole e per tutta la validità del biglietto.

I clienti di Trenitalia potranno usufruire di un particolare sconto del 20% su presentazione di un titolo di viaggioFrecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca,la stessa agevolazione è prevista per i possessori di CartaFreccia e Pass Interrail o Eurail.

L’accordo con City Sightseeing, il più grande network mondiale specializzato nei giri in città con autobus a due piani scoperti, si inquadra nell’ambito del progetto di Trenitalia di ampliare la gamma dei servizi offerti alla clientela su tutti i canali di acquisto, attraverso accordi con partner leader nel settore dei trasporti e del turismo. Nel suo Piano Industriale 2017 – 2026 il Gruppo FS Italiane si propone di dare una risposta unica, concreta e semplice alle diverse esigenze di mobilità, su ferro e su gomma.

“L’intesa con Trenitalia – ha commentato il presidente di City Sightseeing Italy, Fabio Maddii – rappresenta uno dei più eclatanti esempi di condivisione di una strategia finalizzata  ad incentivare quell’intermodalità che può realmente determinare una svolta vincente nella promozione di una mobilità turistica sostenibile che è al centro del Piano Strategico appena varato dal Mibact”.

Share Button

Lascia un commento