Alstom e Italo svelano il primo veicolo del nuovo Pendolino Italo

img99561Alstom e Italo hanno svelato, lo scorso 15 dicembre, il primo veicolo del nuovo Pendolino Italo a un anno dalla firma del contratto e dalla presentazione del design.  Il treno è progettato e costruito nel sito di produzione Alstom di Savigliano (CN), eccellenza nella produzione di treni ad alta velocità ed esempio di fabbrica 4.0. I  dodici Pendolino andranno ad accrescere la flotta di Italo, portandola così dagli attuali venticinque treni AGV a un totale di trentasette treni prodotti da Alstom.  I primi treni entreranno in attività fra dicembre 2017 e marzo 2018, integrandosi perfettamente con i venticinque AGV, treni all’avanguardia dotati dello stesso sistema di trazione del treno, che il 3 aprile 2007 ha stabilito il record mondiale di velocità su rotaia a 574,8 km/h. Oltre a Savigliano gli altri siti Alstom coinvolti nella produzione del Pendolino Italo sono Sesto San Giovanni (MI),  Bologna e il deposito di Nola (NA), che si occuperà per trent’anni della manutenzione, come già fa per i treni AGV Italo. Rosso rubino con il caratteristico leprotto dorato, il nuovo Pendolino Italo è la strenna natalizia 2016. Evoluzione della famiglia Pendolino, il treno è un esempio di performance elevate e sinonimo di affidabilità oltre che di grande eleganza. Il muso avveniristico è concepito per garantire un’elevata protezione al conducente in caso d’impatto e migliori prestazioni aerodinamiche. Il treno è “verde”, costruito con materiali riciclabili ed è progettato secondo criteri di eco-sostenibilità per assicurare ridotte emissioni in atmosfera di CO2. Il sistema di trazione distribuita aumenta l’efficienza e rigenera energia in frenata. Potrà viaggiare alla velocità di 250 km/h,  sarà lungo 187 metri, composto di sette carrozze è ospiterà 480 passeggeri. Il treno è compatibile con le recentissime Specifiche Tecniche di Interoperabilità (TSI) 2014, condizioni e norme comuni stabilite dall’Unione Europea. Presentare questi nuovi treni per Italo è un grande risultato per il presente e per il futuro, grazie a questi nuovi dodici treni, infatti, la società potrà ampliare il proprio network, aumentare la frequenza dei propri servizi e offrire sempre le migliori soluzioni di viaggio ai suoi passeggeri.

 “Oggi per noi è un grande giorno. E’ con orgoglio che presentiamo questi nuovi treni che ci consentiranno di crescere e di essere sempre più presenti sul territorio”  –  ha dichiarato il presidente di NTV, Andrea Faragalli Zenobi, che poi prosegue –  Grazie a questo investimento aumentiamo del 50% la nostra flotta, siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida con entusiasmo. Un ringraziamento speciale oggi voglio farlo a quegli imprenditori italiani che nel 2006 hanno avuto questa intuizione chiamata Italo, una scommessa su cui inizialmente in pochi avrebbero puntato e che invece oggi è una realtà consolidata”.

 “Il Pendolino è un treno versatile e performante, venduto in più di 500 unità in tutto il mondo, che ha superato i 1000 milioni di km di percorrenza. – ha dichiarato Michele Viale,  direttore generale di Alstom in Italia  – La realizzazione di questo nuovo treno per NTV, la quarta generazione, ci ha dato l’opportunità di adeguare il Pendolino ai più recenti standard di sicurezza e interoperabilità europei, aprendo nuove opportunità a questo bellissimo prodotto made in Italy.”  

Il Pendolino per NTV fa parte della famiglia Avelia, la gamma di treni ad alta e altissima velocità di Alstom. La famiglia Avelia si basa su quattro prodotti di punta –  il Pendolino, l’Euroduplex, l’AGV e Liberty-  che rappresentano la sintesi di trentacinque anni di esperienza e più di 1050 treni in servizio nel mondo.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.