BLS Cargo presenta le prime nuove locomotive multisistema

communiques-20160429BLS Cargo ha preso in consegna a Spiez lo scorso 29 aprile le prime due delle 15 locomotive multisistema che verranno impiegate per il servizio transfrontaliero dall’Olanda all’Italia. Le altre 13 locomotive verranno consegnate entro l’inizio del 2018. Verso la fine del marzo 2015, BLS Cargo ha ordinato da Siemens 15 locomotive Vectron MS. Le prime due locomotive sono state realizzate presso la fabbrica Siemens di Monaco di Baviera in meno di 13 mesi e consegnate oggi a BLS Cargo, con la denominazione Re 475, rispettando la data di consegna prestabilita. «Siamo molto contenti di aver ricevuto le nuove locomotive entro tempi così stretti», ha affermato Dirk Stahl, Ceo di BLS Cargo, nel suo discorso tenuto in occasione dell’odierna presentazione delle locomotive ai media e ai clienti. «Grazie al suo equipaggiamento per il traffico transfrontaliero, la Re 475 integra in maniera ideale il nostro parco locomotive e ci consente di avvicinarci maggiormente ai nostri clienti lungo il corridoio Genova-Rotterdam».

«L’ordine di BLS Cargo è molto importante per la nostra azienda sotto molti punti di vista», ha dichiarato Christian Schlegel, responsabile vendite e progetti europei presso Siemens AG. «Siamo ovviamente molto lieti di aver avuto la possibilità di consegnare a BLS Cargo locomotive come nostra prima commessa”. Si tratta inoltre della prima locomotiva Vectron con cinque configurazioni nazionali che ne consentiranno l’impiego lungo il corridoio di trasporto nord-sud dall’Olanda fino all’Italia». Grazie alle nuove locomotive, BLS Cargo potrà chiaramente rafforzare e ampliare ulteriormente la propria straordinaria posizione per quanto concerne prodotti innovativi utilizzati sul corridoio merci ferroviario. Le cosiddette locomotive multisistema DACHINL sono dotate dei necessari sistemi di trazione e di sicurezza della marcia dei treni che ne rendono possibile l’impiego in Germania (D), Austria (A), Svizzera (CH), Italia (I) e Paesi Bassi (NL). Le locomotive Re 475 soddisfano la domanda addizionale relativa alla crescita auspicata sul corridoio merci ferroviario, sostituendo al contempo anche le attuali locomotive più datate. Nel corso del 2016 verranno consegnate altre tre Re 475. La seconda e terza consegna sono previste rispettivamente per il 2017 e 2018. Questo scaglionamento delle consegne consente di far fronte, in maniera ideale, all’aumento del fabbisogno di locomotive. Le locomotive sono state innanzitutto collaudate presso la fabbrica di Monaco durante il mese di aprile. A partire da maggio, BLS Cargo e Siemens sottoporranno le locomotive a test esaustivi a Spiez e sull’asse del Lötschberg, e provvederanno a redigere la versione definitiva dei documenti operativi. Il collaudo finale per le locomotive è previsto per la fine di giugno, quando si sarà ottenuta l’ammissione in circolazione per la Svizzera, la Germania e l’Austria nonché sarà conclusa con esito positivo la fase dei test. Le locomotive verranno successivamente utilizzate per il traffico che parte da Basilea e anche lungo l’asse del Lötschberg.

BLS Cargo ha inoltre avviato la pratica per ottenere l’ammissione in circolazione per l’Italia e i Paesi Bassi, autorizzazione che consentirà all’azienda di utilizzare le Re 475 su tutto il percorso del corridoio Genova-Rotterdam a partire dalla metà del 2017.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.