Italferr, società d’ingegneria di FS Italiane arriva in Uzbekistan

ACELI-CasilinaSarà Italferr, la società d’ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, ad assistere le Ferrovie Uzbeke per l’implementazione del progetto di elettrificazione della linea Angren-Pap,  nel cuore della parte più produttiva del paese asiatico. Il contratto, del valore di circa 6 milioni di dollari, è stato aggiudicato tramite gara internazionale finanziata dalla World Bank e avrà una durata di circa 3 anni. Il progetto, oltre all’ elettrificazione , prevede l’approvvigionamento e il controllo dell’installazione dei sistemi tecnologici. Si sta dimostrando vincente la scommessa di Italferr sui mercati esteri iniziata da alcuni anni. Tra le acquisizioni più prestigiose e attualmente in corso, il contratto da 60 milioni di Euro in Arabia Saudita per la progettazione della linea ferroviaria di 1300 chilometri, Riyadh-Jubail; la commessa in Qatar di circa 16 milioni di euro per la progettazione degli impianti sotterranei elettromeccanici e civili della Linea Rossa Nord della metropolitana di Doha; il contratto da 31 milioni di Euro per la progettazione preliminare della nuova rete ferroviaria del sultanato dell’Oman; la supervisione dei lavori per la realizzazione del Tunnel Eurasia in Turchia, insieme alla progettazione del collegamento tra gli aeroporti di Esmboga e Ankara. Tutti incarichi che confermano l’accresciuta leadership di Italferr nel panorama delle grandi società di ingegneria mondiali.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.