Il Giubileo della Misericordia in Umbria

ALe642_030ferraraCollegamenti più rapidi e frequenti per rispondere al meglio alle accresciute esigenze di mobilità generate in Umbria dal Giubileo della Misericordia. Questo l’obiettivo del progetto di integrazione e potenziamento dell’offerta dei servizi di trasporto pubblico locale in Umbria, in vigore da oggi, che riguarda i collegamenti sui principali corridoi di mobilità regionale, interessati da una sempre maggiore integrazione tra i servizi su ferro di Trenitalia e quelli su gomma di Busitalia. L’intero progetto è stato condiviso con la Regione dell’Umbria, le Province di Perugia e Terni e i Comuni interessati e costituisce un primo passo per fornire un’offerta di trasporto sempre più competitiva nei confronti dell’auto privata.

I nuovi collegamenti puntano a migliorare il livello di servizio offerto (frequenza, tempi di viaggio, regolarità) sui principali corridoi di mobilità, a potenziare il servizio di adduzione e distribuzione in corrispondenza delle principali stazioni ferroviarie e ad implementare i servizi integrati mediante lo sviluppo di un’unica rete in cui i servizi su ferro e gomma possano interconnettersi per il completamento reciproco di funzioni, incrementando la copertura territoriale del servizio e creando possibilità di spostamento oggi non utilizzate.

Gli interventi riguardano:

Potenziamento dell’offerta sul corridoio Magione – Perugia – Assisi – Foligno, il principale asse di mobilità regionale per domanda di trasporto. Il nuovo servizio è basato sull’integrazione del servizio ferroviario incrementato dal 13 dicembre con 6 nuovi treni:

  • 4 collegamenti Foligno – Assisi – Perugia
  • 2 collegamenti Foligno – Assisi – Perugia – Magione

Integrati ai 10 collegamenti bus in più al giorno che permettono l’innalzamento delle frequenze con offerta mista ferro-gomma:

  • Perugia Ovest (Magione/Terontola) 30′ fasce di punta, 60′ su base giornaliera
  • Perugia Est (Assisi/Foligno) 20′ fasce di punta, 40′ base giornaliera.

Potenziamento dell’offerta sul corridoio Foligno – Spoleto – Terni – Orte – Orvieto, a completamento e integrazione del servizio ferroviario:

  • 4 collegamenti bus al giorno in più tra Foligno e Spoleto e
  • 2 tra Terni-Orte e Orvieto.

Potenziamento dell’offerta sul corridoio Terni – Todi – Perugia attraverso l’istituzione di nuove corse veloci sulla rete ferroviaria regionale;  in attesa del completamento degli interventi sulla linea ferroviaria (in località Poggio Azzuano), i servizi saranno garantiti da 4 corse bus in più al giorno.

Incremento delle adduzioni dei servizi urbani ed extraurbani alle stazioni ferroviarie di Assisi, Perugia, Foligno e Magione, snodi strategici dell’intera mobilità regionale.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.