Trenitalia e Opera Romana Pellegrinaggi insieme per il Giubileo

D445_1067fismnLa storica partnership fra Trenitalia e l’Opera Romana Pellegrinaggi si rafforza in occasione del Giubileo della Misericordia, ormai alle porte: più treni, più servizi, promozioni ad hoc per i pellegrini che raggiungeranno Roma e gli altri luoghi della Fede, con Trenitalia. E’ quanto hanno sostenutolo scorso 3 dicembre monsignor Liberio Andreatta, vice presidente dell’ORP e Gianfranco Battisti, direttore della divisione nazionale, internazionale e alta velocità di Trenitalia, nel corso della conferenza stampa di presentazione delle tante iniziative promosse dall’Opera Romana Pellegrinaggi nell’anno giubilare.  Entrambi si sono dichiarati convinti che i servizi offerti da Trenitalia risponderanno efficacemente alla domanda di mobilità generata da un evento straordinario e di richiamo planetario. Gianfranco Battisti, direttore della divisione nazionale, internazionale e alta velocità di Trenitalia, ha spiegato come la collaborazione con l’Opera Romana Pellegrinaggi si fondi su tre aree d’intervento.  “La prima – ha detto Battisti – va a sostenere la domanda di trasporto dei pellegrini attraverso specifiche  promozioni  sia a carattere nazionale che internazionale, la seconda consiste in un presidio straordinario di accoglienza e assistenza dei pellegrini, che sarà attivato in tutte le principali stazioni del sistema ferroviario romano e l’ultima in un’offerta di servizi ferroviari robusta ed efficace, che prevede oltre 1000 treni al giorno su Roma. Si tratta di un’offerta – ha concluso Battisti – che oltre a un capillare e frequente servizio regionale, che raggiungerà direttamente San Pietro, include ben 225 Frecce, per sostenere sia la domanda nazionale sia quella internazionale. Molto intensa è, infatti, la collaborazione con le altre rete internazionali, per rispondere alle richieste provenienti in particolare dai Paesi di prossimità.” La conferenza si è tenuta nella splendida cornice della Sala della Conciliazione del Palazzo Lateranense, presso gli appartamenti papali dell’arcibasilica di San Giovanni. Era presente anche Monsignor Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione – l’organo della Santa Sede deputato all’organizzazione del Giubileo della Misericordia.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.