Rfi, Traffico merci: sportelli unici informativi per trasporti internazionali

DE52012FM_raccordocarmesiPer il traffico merci sono operativi gli sportelli unici informativi per trasporti internazionali sui Corridoi ferroviari merci Scandinavia-Mediterraneo (relazioni Stockholm/Oslo – Copenhagen – Hamburg – Innsbruck – Palermo) e Baltico-Adriatico (collegamenti Gdynia – Katowice – Ostrava/Žilina – Bratislava/Vienna/Klagenfurt – Udine – Venezia/Trieste/Bologna/Ravenna/Graz – Maribor – Ljubljana – Koper/Trieste) della rete strategica transeuropea di trasporto (TEN-T core network). Con Corridor One Stop Shop, sportello unico informativo per tutto il Corridoio ferroviario merci, pianificare e programmare il trasporto ferroviario delle merci da e per l’Europa del Nord e dell’Est sarà più facile. Gli operatori avranno a disposizione su un’unica piattaforma online le informazioni utili per organizzare trasporti internazionali di merci (orari, servizi disponibili, prezzi/canoni, contratti) e il catalogo delle tracce orario (orari armonizzati ai confini ed elevati standard prestazionali) offerte dai Gestori dell’infrastruttura alle imprese ferroviarie e ai soggetti che hanno interesse economico all’utilizzo della capacità internazionale riservata al traffico merci. Le prenotazioni possono essere effettuate online dalla piattaforma Path Coordination System (PCS), accessibile sul sito web pcs.rne.eu/. Informazioni di dettaglio sono consultabili anche sui siti web rfc-scan-med.eu e rfc-baltic-adriatic.eu Gli sportelli unici europei sono stati attivati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), in collaborazione con gli altri Gestori europei di infrastruttura ferroviaria, attuando quanto previsto dal Regolamento UE n. 913/2010, che ha l’obiettivo di migliorare l’efficienza e la competitività del trasporto merci su ferro attraverso un coordinamento strutturato fra gli Stati membri e fra i Gestori dei network ferroviari. I Corridor One Stop Shop Scandinavia-Mediterraneo e Baltico-Adriatico si aggiungono a quelli già operativi (novembre 2013) per il traffico merci degli altri due Corridoi che attraversano l’Italia: Mediterraneo (Almería – Valencia/Madrid – Saragozza/Barcellona – Marsiglia – Lione – Torino – Milano – Verona – Padova/Venezia – Trieste/Capodistria – Lubiana – Budapest – Zahony) e Reno-Alpi (Zeebrugge – Anversa/Rotterdam – Duisburg – Milano – Genova).

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.