Milano: dal 1 Novembre modifiche alla rete di superficie

1754_33vialereginagiovanna2A partire da Domenica 1 Novembre, ATM apporterà alcune modifiche alla rete di trasporto pubblico.  La modifica più importante è l’ istituzione della nuova linea tram 10 che effettua servizio tra viale Lunigiana e piazza 24 Maggio, con transito in Centrale FS M2/M3, via Fabio Filzi, viale Monte Santo, viale Monte Grappa, via Rosales, Garibaldi M2/M5, via Ferrari, Monumentale M5, via Procaccini, corso Sempione, Arco della Pace, via Mario Pagano, largo V Alpini, Conciliazione M1, viale San Michele del Carso, piazzale Aquileia, viale Coni Zugna, Porta Genova FS M2, via Vigevano, viale Gorizia.
Inoltre viene modificato il percorso della linea tram 19 che da Roserio effettua il regolare percorso fino a largo V Alpini, poi prosegue in via Vincenzo Monti, piazza Virgilio, via Boccaccio, Cadorna FN M1/M2, Foro Buonaparte, Cairoli M1, piazza Castello (nuovo capolinea).
Tra largo V Alpini e piazza 24 Maggio è possibile utilizzare la nuova linea tram 10.
In seguito all’istituzione della nuova linea 10, il servizio della linea 37 viene sospeso e sostituito dai:
• tram 10, tra viale Monte Santo e corso Sempione/via Procaccini;
• tram 19, tra corso Sempione/Domodossola M5 e piazza 6 Febbraio.
Le altre modifiche riguardano la sospensione della Linea LIN: per raggiungere Linate sarà possibile utilizzare la linea bus 73. Inoltre la Sostitutiva Notturna della linea M1 effettuerà tutti i giorni tra Molino Dorino M1 e Sesto FS.

Share Button

Un Commento:

  1. Disse il saggio: “Milano è la capitale morale dell’Italia”. Subito dopo, il prefetto di Milano viene trasferito a Roma. Subito dopo, attivano a Milano, la linea 10 del tram (ne avevano già 9). Roma di linee tranviarie ne ha 19, virtuali. Ho invitato l’assessore Stefano Esposito ad effettuare il passaggio dal virtuale al reale in pochissimo tempo ed a costo zero, suggerendogli come fare. Alla linea 19 metti la pecetta sul 9 e resta 1: è la linea 1. Alla linea 14 metti la pecetta sull’1 e resta 4: è la linea 4. Restano invariate le linee 2, 3 e 5. Alla linea 8, copri il n. 8 con la pecetta con la scritta 6. Perché la Grande Roma ha oggi, realmente, solo 6 linee tranviarie; 22 anni fa aveva 7 linee tranviarie; poi, per effetto della famosa, intensa ed efficace “cura del ferro”, sono diventate 6. Il “modello Roma” ufficializza dati virtuali, compresa la lunghezza totale della rete tranviaria romana; pertanto, ho invitato il citato assessore di profittare della presente occasione ad ufficializzare la misura totale reale della rete tranviaria romana (che, secondo me è di soli 39 km. di cui 31 km. con il doppio binario. Al 2008: il dato, virtuale, di Roma era km. 51,2; le stime più prudenti davano Milano a circa 114 km di rete urbana tranviaria). Che figura facciamo se il CIO e le Cancellerie delle Ambasciate dei Paesi concorrenti di Roma ad ospitare le Olimpiade 2024 vengono a conoscenza del “Metodo Roma”? Quell’assessore non mi ha risposto (forse, perché ha diversi incarichi istituzionali, di partito, familiari e……. tantissime richieste dei media).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.