Maltempo: M2, circolazione sospesa per caduta di un grosso albero

Questa mattina, a causa del maltempo, un albero molto grosso all’interno del parco di Cernusco sul Naviglio (in prossimità del tracciato della metropolitana, ma nell’area di competenza del Comune di Cernusco SN, pertanto fuori dalla recinzione che delimita gli impianti della metro) è caduto nella tratta compresa tra le stazioni di Cascina Burrona e Cernusco, causando il blocco della circolazione della linea M2 tra Vimodrone e Cassina De’ Pecchi.  Dopo le impegnative operazioni di rimozione del grosso albero, i tecnici Atm hanno verificato lo stato dei binari in entrambe le direzioni e hanno rilevato danni ingenti. La caduta ha coinvolto sia i binari, sia la linea aerea. Nel crollare, il grosso albero ha colpito la linea aerea di alimentazione dei treni, rompendo le corde portanti e danneggiando i fili di contatto. Le protezioni elettriche sono immediatamente intervenute disalimentando il tratto interessato: nessun danno si è avuto pertanto a clienti o personale dell’Azienda.

I tecnici Atm sono impegnati senza sosta per riuscire a riparare il grave danno agli impianti.  L’azienda, appena interrotta la circolazione, ha istituito un servizio con bus sostitutivi nella tratta coinvolta e sta lavorando affinché la viabilità dei treni possa riprendere il prima possibile. Stante il grave danno provocato dalla caduta del tronco, Atm sarà in grado di ripristinare la circolazione su un unico binario con inevitabili conseguenti rallentamenti.

Il ripristino della circolazione a binario unico sarà reso possibile non appena le verifiche sulla sua messa in sicurezza avranno dato esito positivo.

Fin da questa mattina nelle stazioni sono presenti gli assistenti alla clientela che indicano ai passeggeri modalità alternative di viaggio. Atm ha inoltre predisposto un piano di informazione con annunci in metropolitana e superficie, news sul sito e sui monitor presenti in banchina e in stazione e aggiornamenti in tempo reale sul canale Twitter @atminforma

Share Button

Lascia un commento