Treno dei Bambini 2015: la cronaca della giornata parte 1

Le parole non riuscirebbero mai a raccontare perfettamente la giornata speciale dello scorso 30 maggio, quando, grazie alla collaborazione del Gruppo Ferrovie dello Stato, circa 300 bambini, giunti in Vaticano con un treno speciale, sono stati ricevuti in udienza dal Santo padre, Papa Francesco.  Ecco il diario della giornata per immagini

Sono da poco passate le 10 del mattino ed il sole, che illumina la Città del Vaticano, lascia presagire che sarà una lunga e torrida giornata. La stazione Vaticana ci si presenta in tutta la sua maestosità, circondata dal viavai di gente che approfitta del sabato per fare shopping…in stazione. Infatti da diversi anni la stazione ospita quello che si può definire il “Centro Commerciale Vaticano” , dove si può trovare di tutto a prezzo convenienti (sigarette incluse) in quanto tecnicamente siamo in una stato estero e  sui prodotti non vi sono né tasse né IVA. Peccato che per poter fare acquisti occorra l’apposita tessera rilasciata dal Governatorato della Città del Vaticano, tessera che viene rilasciata solo a determinate categorie di persone (sacerdoti, dipendenti delle istituzioni vaticane e loro familiari ecc). Anche potendo non c’è tempo per lo Shopping….


tdb_scv_003_oc

Nella stazione Vaticana tutto sembra tranquillo…unico segno di attività “ferroviaria” recente sono i carri merci che normalmente sostano sui binari della stazione che sono stati spostati in fondo, nella galleria che ospita l’asta di manovra


tdb_scv_004_oc

 

Del resto anche il portone che separa fisicamente la Città del Vaticano con l’Italia è ancora chiuso,ma le persone indaffarate sullo sfondo lasciano immaginare che non resterà chiuso ancora a lungo

tdb_scv_001_oc

Ed infatti, passano pochi minuti ed il pesante portone in ferro inizia lentamente ad aprirsi


tdb_scv_002_dr

Sullo sfondo i binari che collegano la Città del vaticano con la rete italiana

tdb_scv_005_octdb_scv_006_dr

Annunciato in lontananza da numerosi fischi, appare all’orizzonte l’inconfondibile sagoma dell’ETR 600, che lentamente percorre il binario posto sul Viadotto del Gelsomino, pronto ad attestarsi nella Stazione Vaticana
tdb_scv_007_dr

tdb_scv_009_oc
Quasi al termine del viaggio, immortalato da centinaia di scatti, il treno dei bambini sta per terminare la sua corsa, sotto gli occhi attenti  del personale RFI, tra cui spicca il berretto rosso di un capostazione. Per regolamento, ogni volta che un treno deve impegnare i binari della Stazione Vaticana, essa va preventivamente abilitata al movimento. E mentre il personale RFI segue la millimetrica manovra del treno, i Vigili del Fuoco della Città del Vaticano controllano che nessuno si sporga troppo sui binari

tdb_scv_008_dr

Ed ecco il treno giunto a destinazione. Tra poco la coloratissima ed allegra folla dei bambini scenderà dal treno ed animerà la Città del Vaticano prima di essere ricevuti da Papa Francesco. Intanto, uno scatto dalla stazione più bella del mondo ed il personale di Trenitalia in posa orgoglioso vicino all’ETR 600. La prima parte del nostro viaggio termina qui…a presto!

Omar Cugini – Danilo Russo – Alessandro Vidale

tdb_scv_010_oc 10580124_av

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.