Stazione AV Mediopadana: migliora l’accessibilità

Due nuovi ascensori e due nuove scale mobili per la discesa sono in funzione, da oggi, nella stazione AV Mediopadana di Reggio Emilia, migliorandone ulteriormente l’accessibilità. Collocati sui marciapiedi dei binari 1 e 4, in aggiunta ai due ascensori panoramici e alle due scale mobili per la salita già in funzione, garantiscono collegamenti aggiuntivi con il piano stradale. Su ogni marciapiede, pertanto, i passeggeri avranno a disposizione due ascensori e due scale mobili, oltre alle scale fisse. I nuovi ascensori, che hanno una portata (1.600 kg) superiore ai precedenti impianti, possono trasportare fino a 21 persone. La cabina (dimensioni 1,4 x 2,4 m) consente anche l’accesso con barelle di soccorso in posizione totalmente orizzontale. Un collegamento diretto con la ditta di manutenzione garantisce, in caso di malfunzionamento, l’intervento in tempi rapidi dei tecnici. Il circuito delle telecamere di sicurezza – interne ed esterne – è collegato e monitorato a Bologna nella Sala controllo di Rete Ferroviaria Italiana, la “torre” che gestisce e controlla il traffico ferroviario sull’intera rete AV Milano – Roma.L’intervento, realizzato da RFI con un investimento di circa 2 milioni di euro, è stato progettato e condiviso con l’architetto Santiago Calatrava. I lavori, avviati a dicembre 2014, sono stati conclusi nei tempi previsti, in concomitanza con l’apertura di Expo Milano 2015. Numerosi infatti i treni che collegano direttamente le stazioni AV Mediopadana di Reggio Emilia e Rho Fiera Expo Milano 2015, la stazione più comoda per raggiungere in brevissimo tempo l’entrata dell’Esposizione Universale.

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.