Elezioni amministrative: agevolazioni fino al 70% per gli elettori che si spostano in treno

E424340_folignoTariffe speciali, con agevolazioni fino al 70%, per chi si sposta con Trenitalia in occasione delle prossime elezioni regionali e comunali. Le prime sono in programma il 31 maggio in Liguria, Veneto, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia e le seconde, comunali e circoscrizionali, il 10 maggio in Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige e il 31 maggio nelle altre regioni, con estensione al 1° giugno nei comuni della Regione Sicilia. Le agevolazioni saranno valide anche per partecipare agli eventuali ballottaggi. Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno nel livello Standard dei Frecciarossa e in 2a classe sugli altri treni, riduzioni del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto dei treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, InterCity, InterCity Notte, Espressi e servizio cuccette. Per i treni Regionali è prevista, invece, una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto. Gli elettori che rientrano dall’estero potranno usufruire della tariffa “Italian Elector” (viaggi internazionali da/per l’Italia). I biglietti a tariffa agevolata sono acquistabili, esibendo un documento d’identità e la tessera elettorale, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio convenzionate. Per il viaggio di ritorno è necessaria la timbratura della tessera elettorale che attesta l’avvenuta votazione. Documenti e biglietti devono essere esibiti contestualmente al personale di Trenitalia che effettua i controlli.

Informazioni di dettaglio sulle norme che disciplinano l’uso dello speciale biglietto ferroviario previsto per le consultazioni elettorali sono disponibili anche alla pagina Informazioni_Elettori del sito Trenitalia, oltre che nelle biglietterie e agenzie di viaggio abilitate.

Share Button

Lascia un commento