Milano: da Comune 3 milioni di euro per sostituire 14 scale mobili in metropolitana

Buone notizie per gli utenti della metropolitana milanese. La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo dei lavori necessario alla sostituzione delle scale mobili nelle fermate di Sesto FS, Sesto Rondò, Molino Dorino (Linea 1) e Romolo, Moscova, Gessate (Linea 2), per un importo pari a tre milioni di euro per sostituire 14 scale mobili collocate nelle  6 stazioni. Atm procederà ora alla progettazione esecutiva dell’intervento, i cui lavori dureranno 371 giorni.  Il finanziamento previsto – informa il Comune di Milano –  si aggiunge ai 18,5 milioni di euro stanziati dal 2011 ad oggi per la manutenzione e la sostituzione delle scale mobili presenti in altre stazioni della metropolitana. In particolare, sono state sostituite 21 scale e sono stati fatti interventi di manutenzione per 196 impianti. E’ inoltre in corso la sostituzione delle scale mobili delle stazioni di Sesto Marelli, Villa San Giovanni, Gorla, Turro, Rovereto, Pasteur, Palestro, San Babila, Conciliazione, Buonarroti, QT8, Bande Nere (M1) e Porta Genova, S.Agostino, S.Ambrogio, Cadorna, Lanza (M2).

“Da un lato stiamo investendo perché la città possa godere di due nuove linee, la M5 e la M4, che porteranno un enorme valore aggiunto alla viabilità in città – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran – Dall’altro rimane nostra priorità rendere sempre più efficienti, sicure e accessibili per tutte le linee già esistenti. Abbiamo investito 21 milioni sulle scale mobili in 3 anni, a fronte del fatto che nel decennio precedente il Comune non aveva stanziato risorse per la manutenzione”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.