Emilia Romagna, al via il nuovo orario: sull’Appennino i cambiamenti più importanti

Nuovo ETR Stadler

Nuovo ETR Stadler

Sarà la montagna a registrare i cambiamenti più importanti per quanto riguarda il nuovo orario ferroviario regionale dell’Emilia Romagna, in vigore da domenica 14 dicembre. Dopo la sospensione di quasi un anno per lavori di ripristino della linea – danneggiata dalla frana in località Corbezzi, nel pistoiese – i treni torneranno a viaggiare  tra Porretta e Pistoia. Tra Bologna e Porretta la novità principale riguarderà la parziale sostituzione dei materiali rotabili, per circa un quinto delle corse, con i nuovi elettrotreni Stadler acquistati dalla Regione,mentre l’orario resterà  sostanzialmente invariato. Verranno invece ridotti i tempi di viaggio tra Parma e Borgo Taro, sulla linea Pontremolese, per quasi tutti i treni, grazie all’apertura del nuovo tratto di ferrovia a doppio binario tra Solignano e Fornovo. Questo primo intervento sull’orario programmato renderà possibili riduzioni fino a 9 minuti, con una  media di 4-5 minuti. A partire da metà gennaio 2015, il treno 2913 da Piacenza per Bologna fermerà anche nella stazione di Sant’Ilario d’Enza (alle 7.45 circa), aggiungendo un servizio in più per i pendolari nella fascia oraria del mattino. Per quanto riguarda il restante servizio ferroviario regionale, è prevista la sostanziale riconferma dell’offerta attuale.

 

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.