Nuovo Orario 2015: le novità per Le Frecce e la lunga percorrenza

frecciarossa_tiburtina

Aumentano i collegamenti e le fermate a Milano e a Rho Fiera Milano per le Frecce Trenitalia in occasione di Expo 2015.  È la principale novità dell’orario Trenitalia per il 2015, al via da domenica 14 dicembre, in vista dell’Esposizione Universale a cui partecipano 147 Paesi, in programma dal primo maggio al 31 ottobre 2015. Milano e Rho Fiera Milano diventano infatti il principale hub  Trenitalia perché collegate con più frequenza con Roma, Torino, Bologna, Reggio Emilia AV, Firenze, Napoli, Salerno oltre a Venezia, Padova, Verona, Trento, Bolzano e Bari, Lecce, Lamezia Terme e Reggio Calabria: 236 treni al giorno da tutta Italia, di cui 148 Frecce Dal 14 dicembre infatti, ogni giorno, a Milano Centrale fermano 72 Frecciarossa, 64 Frecciabianca, 36 treni internazionali e 38 tra InterCity e InterCity Notte. A Milano Porta Garibaldi sono previsti 12 Frecciarossa e quattro InterCity Notte e a Milano Rogoredo 16 Frecciarossa, due Frecciabianca e 14 InterCity. Inoltre dal 26 aprile al 31 ottobre 2015 saranno 67 le fermate dedicate a Rho-Fiera Milano con 37 Frecce, quattro InterCity Notte, 24 treni internazionali Italia – Svizzera e due Thello Italia – Francia. Nel dettaglio saranno 19 Frecciarossa: cinque Torino-Milano-Roma senza fermate tra Milano e Roma e 14 Torino – Milano – Roma con fermate intermedie anche a Bologna e Firenze. Di questi 11 collegamenti uniranno Rho-Fiera Milano a Reggio Emilia AV, sette a Napoli e quattro a Salerno. Si aggiunge una ulteriore fermata periodica Frecciarossa per i rientri serali della domenica a Roma. Sempre dal 26 aprile al 31 ottobre 2015 fermeranno a Rho-Fiera Milano anche 18 Frecciabianca sulla rotta Torino-Milano-Verona-Padova-Venezia e di cui quattro proseguiranno su Trieste. Nello stesso periodo diventeranno 22 le fermate Frecciarossa, quattro quelle Frecciabianca e 19 quelle InterCity e InterCity Notte a Milano Rogoredo. Sono invece 26 i treni Internazionali che collegheranno Rho-Fiera Milano alle principali città della Svizzera e della Francia.

FRECCIAROSSA

Ottantasette corse al giorno con potenziamenti nei giorni e nelle fasce di punta collegano il cuore delle città dell’Alta Velocità italiana, da Torino a Salerno, passando per Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Aumentano le combinazioni di viaggio da e per Torino: un nuovo collegamento serale in direzione Sud da Torino PN (p. 17.50) e Torino P. Susa (p. 18.00) a Napoli (a. 23.15) e uno pomeridiano in direzione Nord da Firenze SMN (p. 14.00) e Bologna (p. 14.38) a Torino P. Susa (a. 16.39) e Torino PN (a. 16.50). Dei 78 Frecciarossa che uniscono Roma e Milano, sono 34 quelli che collegano Colosseo e Madonnina in meno di tre ore; bastano invece tre ore e 15 minuti per viaggiare tra Bologna Centrale e Napoli Centrale.

FRECCIARGENTO

Cinquantotto Frecciargento al giorno collegano la Capitale con le principali città del Nord Est e del Sud Italia. Più veloci i Frecciargento sulla rotta Bolzano-Trento-Roma: la durata di viaggio minima tra Roma e Bolzano è di in quattro ore e 25 minuti con un recupero sui tempi di viaggio di otto minuti rispetto all’orario precedente. Confermati i 14 collegamenti Frecciargento che uniscono Roma e Verona in due ore e 50 minuti, di questi quattro proseguono fino a Brescia. Sono invece 36 i Frecciargento che collegano Roma a Padova e Venezia, con proseguimenti in alcune fasce orarie verso Udine, Trieste in direzione Nord e verso Napoli e Salerno in direzione Sud. Per il Sud, confermati i sei Frecciargento che uniscono Roma alla Puglia e i due che collegano la Capitale alla Calabria.

FRECCIABIANCA

Ottantasei Frecciabianca completano il network le Frecce. Sono 44 i Frecciabianca che collegano Torino e Milano a Venezia, Udine e Trieste. Sono 24 i Frecciabianca che collegano Torino, Milano, Venezia alla costa Adriatica. Confermate le due corse Frecciabianca Roma Termini – Ravenna come i 12 Frecciabianca che uniscono Torino, Milano e Genova a Roma Termini. Più veloci i quattro collegamenti Roma Termini – Reggio Calabria, dal 14 dicembre infatti la durata minima del viaggio è di sei ore e quattro minuti con una riduzione dei tempi di viaggio di 15 minuti.

ROTTE INTERNAZIONALI

Vengono rafforzate e consolidate le rotte internazionali con Francia, Svizzera, Germania e Austria. Il network Thello (Venezia – Milano – Digione – Parigi) si estende. Prende il via infatti dal prossimo 14 dicembre il nuovo collegamento Thello Milano – Genova – Nizza – Marsiglia che unisce le principali città della Lombardia e della Liguria alla Costa Azzurra e alla Provenza. La corsa diretta in Francia parte da Milano Centrale alle 15.10 e da Genova Piazza Principe alle 16.56, quella diretta in Italia invece è prevista da Marsiglia alle 15.30 e da Nizza alle 18.09. In territorio italiano i treni fermano anche a Pavia, Voghera, Savona, Finale Ligure, Albenga, Alassio, Diano Marina, Imperia, San Remo, Ventimiglia. In Francia le stazioni servite sono quelle di Mentone, Monte Carlo, Antibes, Cannes, Saint Raphael, Les Arcs, Tolone, oltre a Nizza e Marsiglia Saint Charles.

SERVIZI NOTTE (ICN)

Sono 24 (di cui due a cadenza periodica) i collegamenti notte sulle rotte Bolzano – Roma, Trieste – Roma (passando da Udine), Milano – Lecce, Milano – Sicilia (via Genova), Torino – Lecce, Torino – Reggio Calabria (via Milano), Torino – Salerno (via Milano e via Genova), Roma – Sicilia e, nel fine settimana, Roma – Lecce.

SERVIZI GIORNO (IC)

Sono 100 (di cui sei a cadenza periodica) i collegamenti del servizio universale giorno. Presenti su quasi tutta la rete nazionale (ad eccezione della Milano – Venezia), collegano in maniera capillare circa 200 città. Garantiscono un efficiente sistema di interscambio con i treni del trasporto regionale e con quelli ad alta velocità.

Alessandro Vidale

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.